ZUPPA DI CIPOLLE

Oggi vi propongo una zuppa davvero speciale, la zuppa di cipolle. La zuppa di cipolle è una preparazione tipica della cucina francese, ma quella che vi propongo io l’ho preparata seguendo la ricetta brasiliana pubblicata da Thais nel suo blog Cucina mon amour. Lei spiega che questa zuppa è molto popolare in Brasile, suo paese di origine e  la descrive così bene che io avevo già immaginato la sua bontà;  allora, visto che ancora una volta partecipo al simpatico giochino tra bloggalline “Scambiamoci una ricetta” e che per questo giro il destino ha voluto abbinarmi a proprio a Thais, eccomi qua a prendere al volo l’occasione e a rifare la sua ricetta della zuppa di cipolle.

Devo dire che io non amo particolarmente il gusto delle cipolle, ma questa zuppa mi ha davvero conquistata; è profumata e molto saporita, ottima servita calda magari con dei crostini di pane tostato.

ZUPPA DI CIPOLLE

Ingredienti:

  • 2 cipolle grandi
  • 50 gr di pancetta affumicata
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 noce di burro
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 1 bicchiere vino bianco
  • olio EVO – sale – pepe

Tagliate le cipolle più sottili possibile e mettetele da parte.

In una pentola a bordi alti versate un filo d’olio, portatelo a temperatura e poi versate la pancetta tagliata a cubetti, fatela rosolare per bene e poi aggiungete le cipolle e la noce di burro.

Lasciate insaporire bene il tutto e aggiungete la farina, mescolate velocemente in modo da non formare grumi e poi sfumate con il vino bianco. Diluite il tutto con il brodo vegetale, regolate di sale e pepe, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

Servite ben calda accompagnata da crostini di pane.

VELLUTATA DI ZUCCA E CECI con rosmarino

La vellutata di zucca e ceci è un primo piatto cremoso, profumato, molto invitante ma è soprattutto un piatto completo vista la presenza dei ceci ricchi di proteine e di sali minerali, e che assieme alla zucca rendono il tutto ricco anche  di fibre. Il tocco finale del rosmarino darà quella nota aromatica in più che farà apprezzare il tutto anche nella parte olfattiva.

E’ arrivato ottobre e per me è tempo di zucca e di tutti quei meravigliosi piatti che si possono preparare combinandola con tante altri ingredienti. In questa mia proposta ho abbinato la zucca con il cece, un legume che si presta molto bene ad essere impiegato nella preparazione di minestre e zuppe. Devo confessare che ho scoperto da pochi anni il suo gusto delicato e le sue innumerevoli qualità, come la ricchezza di sali minerali e vitamine del gruppo A e B che aiutano a mantenere le ossa in salute; è vero che sono abbastanza calorici, ma sono anche molto ricchi in proteine vegetali ecco perchè sono consigliati come fonte di energia fisica.

Una piccola curiosità storica,  Marcus Tullius Cicero, conosciuto ai più come Cicerone, deve il suo sopranome al fatto che uno dei suoi antenati aveva una piccola escrescenza sul naso simile ad un cece (in latino cicer) ed ecco poi il perchè del suo popolare sopranome.


VELLUTATA DI ZUCCA E CECI con rosmarino

Ingredienti:

  • 500 gr di polpa di zucca
  • 250 gr di ceci già lessati
  • 1 cipolla dorata
  • 1/2 litro circa di brodo vegetale
  • rosmarino fresco – sale – olio EVO

In una pentola a bordi fate appassire in olio EVO la cipolla tritata finemente, versate i ceci lessi fate rosolare brevemente e profumate il tutto aggiungendo del rosmarino tritato.

Togliete qualche cucchiaiata di ceci e mettetela da parte (la aggiungerete al termine della preparazione).

Nella pentola dove avete i ceci aggiungete la zucca che avrete precedentemente tagliato a cubetti, fatela insaporire e poi bagnate il tutto con il brodo vegetale, coprite con un coperchio e fate cuocere finchè la zucca non sarà morbida. A questo punto riducete il tutto in purea con un mixer ad immersione o passando al passa verdure, rimettete la pentola sul fuoco e aggiustate di sale; da ultimi unite i ceci interi che avevate tenuto da parte.

Servite la vellutata ben calda con in filo di olio evo a crudo su ogni porzione.

Se come me amate la zucca vi consiglio di provare anche le mie altre proposte:

GNOCCHI DI PATATE CON ZUCCA E SALSICCIA

QUICHE CON ZUCCA E GORGONZOLA (gluten free)

POLPETTE DI MAIALE SU CREMA DI ZUCCA

LASAGNE CON ZUCCA E SALSICCIA

PANE ALLA ZUCCA

GNOCCHI DI ZUCCA CON FUNGHI PORCINI

RISOTTO ALLA ZUCCA

SPIANATINE CON FORMAGGIO E CREMA DI ZUCCA

VELLUTATA DI ZUCCA CON AMARETTI E SEMI DI PAPAVERO

PASTA CON ZUCCA E FUNGHI PORCINI

SFORMATO DI ZUCCA CON PANCETTA E ROSMARINO

GNOCCHI DI ZUCCA

VELLUTATA DI ZUCCA

 

INSALATA DI POLLO con melanzane e pomodorini

L’insalata di pollo con melanzane e pomodorini vi risolverà sicuramente il pranzo o la cena di un caldo giorno di questa torrida estate. E’ un piatto unico con bocconcini di pollo e melanzane cotte alla piastra, pomodorini freschi e pomodori secchi il tutto insaporito da un trito di erbe aromatiche fresche; è davvero gustosa ed invitante e soprattutto profumata e appetitosa.

Non so voi, ma io con questo caldo vivrei di frutta e verdura fresca, ma siccome le proteine sono importanti ed è meglio non eliminarle dalla nostra dieta mi sono ingegnata per far si che il tristissimo pollo alla piastra accompagnato dalle verdure,  avesse un aspetto un pochino più appetitoso ed ecco qui cosa ne è uscito. Devo dire che la mia cena con questa gustosa insalata di pollo è stata davvero fresca e soddisfacente e vi consiglio di cuore di provare a rifare nelle vostre cucine questa mia proposta. E’ buona sia consumata tiepida sia a temperatura ambiente e perciò si presta anche ad essere preparata in anticipo per poi essere gustata ad un picnic o per una cena in terrazzo o ancora in riva al mare per chi sceglie di passare una domenica in spiaggia con famiglia ed amici.

INSALATA DI POLLO con melanzane e pomodorini

Ingredienti:

  • 300 gr di petto di pollo a fettine
  • 3 melanzane lunghe
  • 250 gr di pomodorini datterini
  • 150 gr di pomodori secchi sott’olio
  • un mazzetto di erbe aromatiche fresche (menta, basilico, timo, erba cipollina)
  • sale – olio EVO -aglio (facoltativo)

Per prima cosa cuocete il pollo in una pentola antiaderente e mettetelo da parte; ora passate in pentola anche le melanzane che avrete preparato lavate, mondate e tagliate a cubetti grossolani. Fatele cuocere per bene e poi raccoglietele in una capace ciotola.

Pulite le erbe aromatiche strofinandole con della carta da cucina, spezzettatele e mettetele in un tritatutto, aggiungete uno spicchio d’aglio, la metà dei pomodori secchi sgocciolati e tagliati a pezzetti, unite un po’ di olio, una presina di sale fino e frullate tutto molto finemente.

Riprendete il pollo che nel frattempo si sarà un po’ raffreddato e tagliatelo a pezzetti, unitelo alle melanzane, aggiungete il trito di erbe aromatiche e mescolate per bene. Aggiungete i rimanenti pomodori secchi sempre sgocciolati e tagliati a pezzetti e da ultimi i datterini, anch’essi lavati, mondati e tagliati a metà.

Mescolate il tutto nuovamente, assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale e di olio.

Servite a tavola magari accompagnato da fette di pane casereccio tostato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...