Riflessioni…

2020 – 2022 mai avrei pensato di attraversare due anni vivendo come in una specie fermoimmagine, dove tutto rimane sospeso tutto viene rimandato, tutto può aspettare tempi migliori, perchè prima di tutto viene l’ emergenza sanitaria mondiale che assorbe tutto e tutti….

Questo periodo storico è stato difficile per tutti, due anni che saranno ricordati per questa orrenda pandemia, che nella più felice delle ipotesi ci ha limitato la libertà di spostamento e di socializzazione, ma che soprattutto ha causato tanto dolore, nel portarsi via un’intera generazione di persone. La generazione di quelli che da bambini hanno vissuto la guerra, da ragazzi hanno visto la rinascita e da adulti hanno contribuito al miracolo economico; sono quelli che hanno lasciato le campagne per venire in città a lavorare in fabbrica, quelli che grazie alla scolarizzazione di massa hanno sconfitto l’analfabetismo, che grazie alla modernizzazione hanno potuto essere autosufficienti, acquisire la patente di guida e comprare un auto; quelli che hanno formato le famiglie in cui lavorava solo il marito ma la moglie era la vera “economa” , accudiva la casa e i figli, gestiva l’economia familiare facendo la spesa al mercato e facendo bene i conti di quanto potesse spendere per mettere in tavola pranzo e cena per la famiglia ma nel frattempo pagare anche le bollette e le altre spese quotidiane e magari anche mettere da parte qualcosa, perchè non si sa mai; sempre la stessa che si arrangiava a farsi la piega in casa, con i bigodini, che sapeva recuperare gli indumenti strappati o logorati dall’uso, che faceva parte di una rete di scambio e riuso di abiti per bambini in crescita così perfettamente funzionante che i “vestiti nuovi” si compravano solo ed esclusivamente in occasione di avvenimenti o cerimonie di famiglia importanti, come un matrimonio, una comunione o un battesimo. La stessa donna che è passata da lavare la biancheria a mano in grandi tinozze, ad imparare ad usare la lavatrice elettrica e poi via via ad includere nel quotidiano altri elettrodomestici che ci hanno migliorato le condizioni di vita. Ecco, questa orrenda pandemia ci ha portato via quella generazione che ci ha dato le basi per arrivare dove siamo ora e noi non ce ne rendiamo neanche conto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.