ZUPPA DI CAVOLO NERO TOSCANO con fagioli cannellini

Come avrete già capito io amo moltissimo cenare, nel periodo invernale, con delle calde e ricche minestre o zuppe; tra le varie che preparo e che vi ho proposto mancava proprio la zuppa di cavolo nero toscano perchè in realtà, devo confessare che non l’avevo mai preparata e neppure assaggiata; ma, complice mio cognato che ha un orto che cura con passione e da cui raccoglie verdura durante tutte le stagioni dell’anno, ecco venuto il momento di provare anche la zuppa di cavolo nero toscano con fagioli cannellini.

Partiamo dal fatto che non avevo la più pallida idea non solo di come si preparasse questa zuppa, ma neppure di come si dovesse trattare il cavolo nero! E qui arriva in aiuto  “San Google”  così ho scoperto che il cavolo nero va mondato eliminado le parti fibrose del gambo e conservando le foglie. Poi ho cercato la ricetta tipica Toscana e tra le varie versioni, tutte molto simili tra loro, ricordo la presentazione di una in particolare, dove si spiegava che in ogni famiglia Toscana si fa in casa la zuppa di cavolo nero toscano “come la faceva la mi’ nonna” praticamente ogni famiglia ha la sua personale versione, che poi alla fine ha come costante il cavolo nero, carota, cipolla, aglio, sedano e patate; poi c’è chi aggiunge i fagioli cannellini, chi ci mette la salsiccia o del guanciale, qualcuno aggiunge anche della salsa di pomodoro,  oppure chi la lascia così, comunque sia la versione sarà sempre un successo.

Se vi ho incuriosito e anche voi come me non l’avete mai preparata allora forse è arrivato il momento che andiate dal vostro fruttivendolo di fiducia, che acquistiate il cavolo nero toscano, tutti gli ingredienti necessari e iniziate a seguire la ricetta qui sotto.

ZUPPA DI CAVOLO NERO TOSCANO

Ingredienti:

  • 500 gr di cavolo nero toscano
  • 2 grosse patate
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 250 gr di fagioli cannellini già lessati
  • qualche foglia di alloro
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale – pepe – olio EVO
  • 1 litro di brodo vegetale

In una capiente pentola a bordi alti versate un poco di olio evo, fate soffriggere a fuoco medio la cipolla tritata grossolanamente con il sedano, poi mettete l’aglio a spicchi e la carota tagliata a pezzetti, profumate con le foglie di alloro e aggiungete le patate tagliate a dadini. Alla fine mettete il cavolo nero mondato, lavato e ridotto a pezzi, bagnate con il brodo vegetale bollente e mescolate per bene, poi appena riprende a bollire abbassate la fiamma, mettete il coperchio e lasciate cuocere per almeno 1 ora e mezza o anche due, l’importante è che il cavolo nero sia ben cotto. Alla fine unite i fagioli cannellini (io ho usato quelli già lessati) e fate cuocere per altri 10 – 15 minuti.

Servite la zuppa condita con un filo di olio evo a crudo sulla superficie e con delle fette di pane toscano o comunque pane cotto in un forno a legna, meglio se abbrustolito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente QUICHE CON ZUCCA E CIPOLLE Successivo TORTA ROVESCIATA ALL'ARANCIA

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.