TRIFLE CHEESECAKE CON SALSA AI MIRTILLI

La trifle cheesecake con salsa ai mirtilli è un dolce al cucchiaio servito in coppa, fresco e cremoso adatto a qualsiasi occasione in cui si voglia deliziare il palato con un dolce davvero favoloso.

Il trifle è un tipico dolce della tradizione inglese composto da strati di pan di spagna o altro tipo di dolce spugnoso, crema inglese o crema tipo curd con l’aggiunta di panna montata  e salsa di frutta o al cioccolato, il tutto servito in contenitori di vetro che ne evidenziano la stratificazione, sia mono porzione che in un contenitore unico.  Si pensa che le origini di questo dolce risalgano intorno al 1500 anche se da qualche testo se ne hanno già menzioni dalla fine del 700, ma comunque sia la sua nascita si ipotizza sia avvenuta per la necessità dei pasticceri di riutilizzare gli avanzi delle torte che così abilmente alternati a strati di crema e sciroppi vari e poi serviti in contenitori di vetro trasparente, diventavano dei dessert coreografici e molto invitanti. Con il passare del tempo i vari ingredienti di base hanno subito dei cambiamenti ed ecco spuntare creme con panna e formaggio fresco o crema pasticcera, confetture di frutta fresca e salse al cioccolato ai vari gusti.

A me piacciono molto i dolci al cucchiaio, anzi posso dire con tranquillità che sono tra i miei preferiti e così quando lo staff di RE-CAKE 2.0  ha proposto di rifare questo trifle cheesecake con salsa ai mirtilli non ho potuto non cogliere l’invito. Un dolce veloce da preparare e da assemblare, dall’aspetto molto coreografico e seducente e dal sapore davvero fresco e pieno; se anche voi ora siete curiosi di assaggiarlo seguite la ricetta qui sotto e preparatelo nella vostra cucina.

TRIFLE CHEESECAKE CON SALSA AI MIRTILLI

Ingredienti: (per 8 porzioni)

Per la torta (per me pan di spagna)

ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm di diametro:

  • 5 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 75 gr di farina 00
  • 75 gr di fecola

Per la salsa ai mirtilli

  • 50 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 85 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 250 gr di mirtilli surgelati (per me frutti di bosco misti)
  • scorza di mezzo limone grattugiata

Per la crema alla cheesecake

  • 335 ml di panna fresca da montare
  • 340 gr di formaggio fresco spalmabile (per me mascarpone)
  • 90 gr di zucchero a velo
  • mezza bacca di vaniglia

Per prima cosa prepariamo la torta di base; io ho scelto di fare un pan di spagna classico e perciò l’ho preparato il giorno prima e poi conservato in un sacchetto di plastica per alimenti. In una capiente ciotola dai bordi alti versate le uova intere a temperatura ambiente,  lo zucchero e montate con delle fruste elettriche per almeno 15 minuti; al termine il composto dovrà risultare gonfio e di colore giallo chiaro e si sarà raddoppiato in volume. Ora con  movimenti decisi ma allo stesso tempo delicati, unite un po’ alla volta la farina setacciata con la fecola e per non smontare il composto mescolate con una spatola dal basso verso l’alto;

Versate il composto in uno stampo per dolci a cerniera imburrato ed infarinato oppure foderato all’interno con della cartaforno e passate in forno già caldo a 180° lasciando cuocere per 45 minuti; ricordatevi che è molto importante NON aprire mai il forno durante i primi 30 minuti di cottura, pena lo sgonfiarsi del pan di spagna. Spegnete il forno e lasciate il dolce dentro per altri 5 minuti poi sfornatelo, toglietelo dallo stampo e fatelo raffreddare capovolto sopra ad una gratella coperta con un foglio di cartaforno spolverato di zucchero.

Ora prepariamo la salsa ai mirtilli, versate in un pentolino lo zucchero e l’amido di mais e miscelateli, aggiungete il succo del limone e l’acqua e da ultimi i mirtilli. Mettete sul fuoco e scaldate fino a far bollire e lasciate così per un paio di minuti. Spegnete, profumate con la scorza di limone e lasciate raffreddare completamente.

Passiamo a preparare la crema montando la panna a cui avremo aggiunto lo zucchero, quando sarà bel corposa unitela al mascarpone e mescolate per bene in modo da ottenere un composto omogeneo.

Adesso è arrivato il momento di assemblare il dolce. Tagliate il pan di spagna a piccoli cubetti e distribuitene la metà nelle coppe da servizio; mettete la crema in una sac a poche munita di una bocchetta liscia a foro medio grande e distribuitene la metà nelle coppe in modo da ricoprire i cubetti di dolce, ora aggiungete qualche cucchiaio di salsa ai mirtilli in ogni bicchiere e poi ripetete l’operazione terminando nuovamente con la salsa ai mirtilli. Decorate con alcuni mirtilli freschi e delle foglie di menta fresca. Mettete le coppe in frigo per almeno una mezz’oretta prima di servire.

CREMA PASTICCERA del maestro Massari (ricetta di base)

crena pasticcera massari 1

La crema pasticcera è una delle basi della pasticceria a base di tuorli d’uovo, latte e amido, profumata di vaniglia e limone, soda ma allo stesso tempo morbida e vellutata, perfetta per farcire torte e crostate e per farcire bignè e piccola pasticceria.

Ci sono molte ricette per preparare la crema pasticcera nelle quali variano di peso e proporzione i vari ingredienti di base e dove gli amidi possono essere di diversa origine come per esempio in questa del maestro Iginio Massari dove si utilizza l’amido di riso. Il risultato è una crema bella soda ma vellutata e lucida come non ne ho mai preparata. Devo dire che mi ha davvero entusiasmata e credo che la utilizzerò spesso.

Altre varianti della preparazione di base della crema pasticcera sono la CREMA PASTICCERA ALLO ZABAIONE dal gusto intenso, la CREMA PASTICCERA AL CAFFE’ dal gusto deciso, la CREMA PASTICCERA AL LIMONE dal gusto delicato oltre alla CREMA PASTICCERA CLASSICA.

crema pasticcera massari 2 CREMA PASTICCERA del maestro Massari

Ingredienti:

  • 500 gr di tuorli d’uovo
  • 250 gr di zucchero
  • 80 gr di amido di mais
  • 1 litro di latte intero alta qualità
  • 1 bacca di vaniglia bourbon
  • la scorza grattugiata di 1/2 limone

Fate bollire il latte in un pentolino assieme alla bacca di vaniglia incisa e la scorza del limone; in una ciotola a parte sbattete con un frusta  i tuorli delle uova con lo zucchero e l’amido di riso.

Appena il latte sarà bollente filtratelo e versatelo sul composto di uova e zucchero e mescolate energicamente e poi continuate la cottura della crema a bagnomaria o in una pentola in rame, continuando a mescolare con un frustino di acciaio.

Togliete dal fuoco la crema appena si addensa e fatela raffreddare velocemente versandola in un tegame o in una ciotola fredda e continuando a mescolarla.

CREMA PASTICCERA ALLO ZABAIONE ricetta di base

crema pasticcera allo zabaione 2La crema pasticcera allo zabaione è la mia proposta di oggi; profumata e dal gusto intenso è ottima per farcire dolci, frittelle e bignè, da usare in purezza o con l’aggiunta di scalie di cioccolato.

Avete presente quelle belle frittelle rotonde e grosse ripiene di crema allo zabaione, oppure quei trancetti di millefoglie farcite con la suddetta crema, o ancora i croccanti bignè traboccanti della gustosa crema? Bene, ora che vi siete fatti un’idea preparate gli ingredienti a portata di mano perchè la ricetta che vi sto per dare è proprio quella che usano in pasticceria per fare la crema pasticcera allo zabaione, vellutata e profumata come poche. La ricetta originale l’ho avuta ad un corso di pasticceria e devo dire che ogni volta che la rifaccio e la ripropongo ricevo un sacco di complimenti.

L’ultima volta che l’ho usata è stato per farcire questa buonissima TORTA PER LE NOZZE D’ARGENTO abbinandola a gocce di cioccolato, pan di spagna, bagna al cointreau e crema al mascarpone, ma si può davvero utilizzare per moltissime altre preparazioni.

torta nozze d'argento 1

Ah, se poi siete appassionati dello zabaione non potete farvi mancare quello classico che io preparo in occasione delle festività natalizie, qui trovate la mia versione ZABAIONE CLASSICO

Allora siete pronti?  Dai che si comincia…

crema pasticcera allo zabaione 1

CREMA PASTICCERA ALLO ZABAIONE (ricette di base)

Ingredienti:

  • 700 ml di latte intero
  • 300 ml di marsala all’uovo
  • 6 tuorli
  • 150 gr di zucchero
  • 45 gr di farina 00
  • 45 gr di amido di mais
  • gocce di cioccolato (facoltative)

Prepariamo la crema allo zabaione procedendo come per una normale crema pasticcera solo che metteremo a bollire il latte in una casseruola e il marsala in un’altra;  nel frattempo preparate i tuorli sbattuti con lo zucchero e con le polveri (farina e amido di mais setacciati) poi quando i liquidi saranno bollenti versateli pian piano nel composto di uova,  trasferite tutto in una casseruola e rimettete a cuocere sul fuoco, mescolate in continuazione con una frusta in modo che non si formino grumi e fate bollire per almeno 10-15 minuti. Versate la crema in una ciotola di vetro a raffreddare con della pellicola direttamente a contatto con la superficie in modo che non si secchi.  Volendola rendere ancora più golosa prima che si rapprenda completamente aggiungete delle gocce di cioccolato fondente e mescolate delicatamente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...