BISCOTTI AL GRANO SARACENO glutenfree

I biscotti al grano saraceno sono dei golosi biscottini preparati con una frolla che impiega la farina di grano saraceno, appunto, al posto della classica farina bianca 00; sono dei biscotti molto particolari, profumano di frutta secca e di cereali anche se tra gli ingredienti non ce ne traccia, questo perchè il grano saraceno, che comunque non è un cereale, ha come caratteristica proprio l’aroma di frutta secca e un leggero gusto amarognolo dato dalla presenza dell’alto contenuto di flavonoidi presenti nella farina.

Avevo in dispensa una confezione di farina di grano saraceno aperta e consumata quasi del tutto,  ma cosa farne senza intaccare il suo gusto e il suo aroma così particolari? l’unico modo era quello di aggiungere meno ingredienti possibili e allora, via…. si va di pasta frolla! I biscotti al grano saraceno sono buonissimi anche così, da soli nella loro semplicità, ma per dare un tocco in più e vestirli da festa io li ho accoppiati due a due con della marmellata e poi li ho variegati con del cioccolato bianco.

Sono carini, vero? E poi sono davvero buoni, oltretutto, se può interessarvi sono anche senza glutine e questo piccolo particolare non intacca e non interferisce assolutamente con il gusto finale del prodotto.

BISCOTTI AL GRANO SARACENO

Ingredienti:

  • 200 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di burro t.a.
  • 1 uovo
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • sale – vaniglia
  • marmellata (per me Fiordifrutta ribes nero RdA)
  • 100 gr di cioccolato bianco

Preparate la pasta frolla al grano saraceno sbriciolando con le mani la farina con il burro tenero, unite l’uovo, lo zucchero a velo, la scorza di limone e i semi di una bacca di vaniglia; lavorate brevemente il composto sul piano di lavoro fino a d ottenere un panetto e  se serve aggiungete della farina di mais per accorpare e per spolverare il piano di lavoro.Il composto si sbriciolerà facilmente ma è normale, formate un panetto chiudetelo con della pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno 1 ora. Trascorso il tempo tirate una sfoglia con il mattarello dello spessore di circa 1/2 cm, ritagliate dei biscotto con un cutter della forma che più vi piace e alla metà dei biscotti ottenuti praticate un piccolo foro centrale. Poggiateli sulla placca del forno e passateli in forno a 170° e ateli cuocere per circa 15 minuti, fino a che i bordi saranno leggermente dorati.

Quando saranno cotti sfornateli, attendete un paio di minuti e trasferite i biscotti sopra ad un gratella a raffreddare; quando saranno raffreddati completamente prendete uno ad uno i biscotti interi e spalmateli di marmellata, accoppiateli con i biscotti forati e aggiungete un pochina di marmellata anche nel piccolo foro; mano a mano che li farcite poggiateli su della carta forno e poi appena avrete finito di farcirli tutti decorateli con il cioccolato bianco che avrete sciolto a bagnomaria e versato in un conetto di carta oleata. In alternativa potete anche intingere un lato del biscotto direttamente nel cioccolato.

Fate raffreddare completamente prima di consumare.

MARMELLATA DI MELE CON VANIGLIA E CANNELLA

marmellata di mele alla vaniglia e cannella 2

Mele, cannella e vaniglia…. cosa fanno venire alla mente se non un profumato strudel o una buona torta di mele? ecco, proprio in onore di questi dolci rustici ma tanto amati ho pensato di fare questa marmellata di mele profumandola appunto con vaniglia e cannella, una marmellata davvero speciale.

Anche se le temperature non sono proprio quelle che dovrebbero essere in questo periodo dell’anno, siamo arrivati a fine ottobre e perciò in autunno inoltrato; questo a casa mia significa preparare dolci da forno, magari con le mele, e che profumano di vaniglia da consumare come colazione al mattino oppure da gustarsi come coccola a metà del pomeriggio. Essì, perchè diciamocela tutta: niente è più appagante e confortante di una fetta di torta di mele tiepida….

E allora, come si può fare quando non c’è il tempo per fare un dolce ma non si vuole rinunciare al gusto e al profumo confortante delle mele cotte e profumate di vaniglia? semplice…. ci si fa una bella fetta di pane spalmata di marmellata di mele con vaniglia e cannella! Dovete A-S-S-O-L-U-T-A-M-E-N-T-E provarla! E’ DIVINA….

marmellata di mele alla vaniglia e cannella 1 MARMELLATA DI MELE CON VANIGLIA E CANNELLA

Ingredienti:

  • 1 kg di mele (già sbucciate e private dal torsolo)
  • 500 gr di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 limone
  • 1 busta di fruttapec 2:1

Dopo aver sbucciato e privato del torsolo le mele tagliatele a pezzetti e mettetele in una capiente pentola a bordi alti, bagnate con il succo di limone;

in una ciotola a parte mescolate lo zucchero con il fruttapec, la cannella e i semi della bacca di vaniglia raschiati dal baccello con il dorso di un coltellino; mescolate bene e poi versate la miscela nella pentola sulle mele a pezzi, rimestate con cura e mettete sul fuoco.

Portate a bollore a fiamma vivace, eliminate l’eventuale schiuma che si forma sulla superficie e poi lasciate bollire per circa 3-5 minuti; per vedere se la consistenza della marmellata sarà giusta, fate sempre la prova piattino.

Ora travasate la marmellata bollente in vasetti di vetro puliti e asciutti, chiudete con tappi ermetici e capovolgete; lasciate così fino a che non saranno tiepidi e poi raddrizzateli, il vuoto si formerà automaticamente.

Conservate in luogo fresco e asciutto.

VICTORIA SANDWICH SPONGE CAKE

victoria sandwich sponge cake 3La Victoria sandwich deve il suo nome alla famosa regina Vittoria che regnò sugli stati di Gran Bretagna e Irlanda dal 1837 per oltre 60 anni. La regina era molto ghiotta di questo dolce tanto che ne assaporava una fetta ogni pomeriggio con il te delle cinque, rito che lei amava molto. La torta è composta da un pan di spagna arricchito di burro, farcito con marmellata di lamponi e crema a base di panna montata.

victoria sandwich sponge cake 1Ci sono amiche che porti con te sempre, anche se fisicamente non le vedi per settimane intere; amiche di quelle che basta un messaggio sul telefono per organizzare un’aperitivo o un caffè assieme; amiche di quelle che … ne stai parlando in auto con qualcuno, ti fermi a prendere un caffè e te le ritrovi lì, che neanche se ti mettevi d’accordo, proprio nel giorno del loro compleanno 🙂

Amiche di quelle che se stanno affrontando un momento un po’ difficile, a volte,  hanno anche  bisogno di star sole ma che appena riemergono ti chiamano per raccontarti tutto; amiche di quelle che tu le capisci e non te la prendi perchè le conosci bene e sai che sono sempre la stessa persona a cui vuoi bene da tanti anni.

E allora quando una di queste amiche ha bisogno di chiacchierare con te, ma anche tu ne hai di farlo con lei, non ti resta altro da fare che prepararle una torta da portarle e da mangiare insieme tra una confidenza e l’altra.

E quale torta può essere più indicata di questa, una torta dedicata ad una regina…

victoria sandwich sponge cake 2

VICTORIA SANDWICH SPONGE CAKE

Ingredienti:

per la sponge cake

  • 3 uova
  • 225 gr di zucchero
  • 200 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • 1 dl di latte
  • 1 e 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 3 – 4 cucchiai di zucchero a velo
  • marmellata di lamponi
  • bagna per dolci alla vaniglia
  • qualche lampone fresco per decorare (facoltativo)

Per prima cosa prepariamo la victoria sponge cake sbattendo con una frusta elettrica le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose e chiare, aggiungete a filo il latte nel quale avrete fatto sciogliere il burro, profumate con la vaniglia raschiata da mezza bacca  e poi aggiungete poco  a poco la farina setacciata con il lievito facendo attenzione a non formare grumi.  Versate l’impasto in uno stampo di 20 cm di diametro imburrato e spolverato di farina, passate in forno caldo a 180° e fate cuocere per 40 minuti.

Nel frattempo preparate la bagna alla vaniglia portando a bollore 125 ml di acqua con  35 gr di zucchero e la bacca della vaniglia di cui avevate raschiato i semi. Appena bolle spegnete e togliete dal fuoco, eliminate la bacca di vaniglia e fate raffreddare completamente.

In una capiente ciotola montate la panna, addolcitela con lo zucchero a velo e mettete in frigo a raffreddare.

Adesso assembliamo il dolce: tagliate la sponge cake in due dischi, poggiatene uno sul vassoio da portata che avrete spalmato con un poca di marmellata in modo da tenere fermo il dolce, inumidete la base con la bagna alla vaniglia, ricoprite con un ricco strato di  marmellata di lamponi e poi con uno strato di panna montata zuccherata.

Appoggiate sopra il secondo disco di sponge cake che avrete precedentemente inumidito con la bagna anch’esso e poi decorate con qualche ciuffetto di panna, dei lamponi freschi e lo zucchero a velo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...