BISCOTTI AL GRANO SARACENO glutenfree

I biscotti al grano saraceno sono dei golosi biscottini preparati con una frolla che impiega la farina di grano saraceno, appunto, al posto della classica farina bianca 00; sono dei biscotti molto particolari, profumano di frutta secca e di cereali anche se tra gli ingredienti non ce ne traccia, questo perchè il grano saraceno, che comunque non è un cereale, ha come caratteristica proprio l’aroma di frutta secca e un leggero gusto amarognolo dato dalla presenza dell’alto contenuto di flavonoidi presenti nella farina.

Avevo in dispensa una confezione di farina di grano saraceno aperta e consumata quasi del tutto,  ma cosa farne senza intaccare il suo gusto e il suo aroma così particolari? l’unico modo era quello di aggiungere meno ingredienti possibili e allora, via…. si va di pasta frolla! I biscotti al grano saraceno sono buonissimi anche così, da soli nella loro semplicità, ma per dare un tocco in più e vestirli da festa io li ho accoppiati due a due con della marmellata e poi li ho variegati con del cioccolato bianco.

Sono carini, vero? E poi sono davvero buoni, oltretutto, se può interessarvi sono anche senza glutine e questo piccolo particolare non intacca e non interferisce assolutamente con il gusto finale del prodotto.

BISCOTTI AL GRANO SARACENO

Ingredienti:

  • 200 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di burro t.a.
  • 1 uovo
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • sale – vaniglia
  • marmellata (per me Fiordifrutta ribes nero RdA)
  • 100 gr di cioccolato bianco

Preparate la pasta frolla al grano saraceno sbriciolando con le mani la farina con il burro tenero, unite l’uovo, lo zucchero a velo, la scorza di limone e i semi di una bacca di vaniglia; lavorate brevemente il composto sul piano di lavoro fino a d ottenere un panetto e  se serve aggiungete della farina di mais per accorpare e per spolverare il piano di lavoro.Il composto si sbriciolerà facilmente ma è normale, formate un panetto chiudetelo con della pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno 1 ora. Trascorso il tempo tirate una sfoglia con il mattarello dello spessore di circa 1/2 cm, ritagliate dei biscotto con un cutter della forma che più vi piace e alla metà dei biscotti ottenuti praticate un piccolo foro centrale. Poggiateli sulla placca del forno e passateli in forno a 170° e ateli cuocere per circa 15 minuti, fino a che i bordi saranno leggermente dorati.

Quando saranno cotti sfornateli, attendete un paio di minuti e trasferite i biscotti sopra ad un gratella a raffreddare; quando saranno raffreddati completamente prendete uno ad uno i biscotti interi e spalmateli di marmellata, accoppiateli con i biscotti forati e aggiungete un pochina di marmellata anche nel piccolo foro; mano a mano che li farcite poggiateli su della carta forno e poi appena avrete finito di farcirli tutti decorateli con il cioccolato bianco che avrete sciolto a bagnomaria e versato in un conetto di carta oleata. In alternativa potete anche intingere un lato del biscotto direttamente nel cioccolato.

Fate raffreddare completamente prima di consumare.

PASTA CON CREMA DI MAZZANCOLLE ASPARAGI E GRANELLA DI PISTACCHI

pasta con crema di mazzancolle e asparagi 2

Questa volta la mia proposta è un primo piatto a base di pasta, con una ricca crema di mazzancolle e asparagi verdi freschi, ma nonostante l’apparenza è un piatto senza glutine grazie ai paccheri che ho impiegato per realizzarla.

Si tratta infatti di un nuovo prodotto i paccheri della FABBRICA DI GRAGNANO realizzati proprio senza glutine per tutte quelle persone che hanno problemi di celiachia o intolleranze.

Una curiosità…lo sapete perchè si chiamano paccheri?  I paccheri vengono chiamati anche “schiaffoni” proprio perchè la parola “pacchero” in dialetto napoletano significa “schiaffo” e si attribuisce questa denominazione al rumore, come di uno schiaffo appunto, che fa la pasta quando viene condita nella zuppiera.

pasta con crema di mazzancolle e asparagi 1

Ho voluto sposare questa pasta con un sugo dalle diverse consistenze, quella vellutata della crema di mazzancolle, quella semisolida degli asparagi e quella croccante dei pistacchi tritati e questo è il piatto che ne risulta: profumato, dal gusto delicato ma deciso allo stesso tempo, piacevolmente cremoso ma con una nota di carattere data dalla frutta secca.

PASTA CON CREMA DI MAZZANCOLLE ASPARAGI E GRANELLA DI PISTACCHI

Ingredienti:

  • 300 gr pasta formato Paccheri
  • 250 gr di code di mazzancolle
  • 250 gr di asparagi verdi freschi
  • 2 cucchiai di pistacchi
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • vino bianco secco
  • sale – pepe – olio EVO

Mettete ad imbiondire 1/2 cipolla in olio EVO e appena sarà pronta versate i gambi degli asparagi che avrete mondato, lavato, privato della punta e tagliato a rondelle. Fate cuocere per una decina di minuti rimestando di tanto in tanto, regolate di sale e quando saranno cotti al dente versate anche le punte, continuate la cottura con il coperchio per altri 5 minuti circa e poi spegnete e lasciate da parte.

In un’altra pentola fate rosolare in olio EVO l’aglio in camicia, eliminatelo e versate le code di mazzancolla precedentemente sgusciate e private del filamento intestinale, fatele rosolare per qualche minuto, bagnate con il vino bianco, lasciate sfumare per bene e poi continuate la cottura con un coperchio per altri 8 – 10 minuti circa. A questo punto tenete da parte qualcuna e il resto passatelo al mixer in modo da ottenere una crema.

Lessate i paccheri in abbondante acqua salata, scolateli e poi versateli in una larga padella dove avrete versato anche la crema di mazzancolle, cospargete con un po’ di prezzemolo tritato, spadellate velocemente, aggiungete gli asparagi (dei quali avrete messo da parte le punte) e rimestate con cura; servite i paccheri conditi e poggiate in ogni porzione le code di mazzancolla,  le punte di asparagi e la granella di pistacchi.

Con questa ricetta partecipo al contest IL PACCHERO SOLITARIO organizzato dal blog Celiaca per amore

paccheroquadrato

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...