CHEESECAKE RICOTTA E PERE variegata al cioccolato

Ricotta e pere, uno dei più classici e più apprezzati abbinamenti in pasticceria, ma questa volta è in versione moderna, in una torta fredda una cheesecake senza cottura, la cheesecake ricotta e pere. In versione classica o in verrina come sfiziosa monoporzione è davvero buonissima e delicata.

Si avvicina la bella stagione e perciò iniziamo a pensare ai dolci da poter preparare senza usare il forno, e cosa può esserci di meglio di una cheesecake? questa l’ho scovata nella pagina della Galbani dedicata alle cheesecake; ce ne sono veramente per tutti i gusti e in molte versioni, ma io ho voluto provare a rifare questa. Come sospettavo l’abbinamento ricotta e pere non delude mai, ma questa versione in cheesecake è davvero una bella scoperta, veloce da realizzare, senza passaggi complicati o ingredienti difficili da reperire è davvero alla portata di tutti, vi consiglio davvero di provarla.

CHEESECAKE RICOTTA E PERE

Ingredienti

per la base:

  • 250 gr di biscotti secchi
  • 160 gr di burro

per la crema di ricotta:

  • 230 gr di crema dolce alla ricotta santa Lucia Galbani
  • 200 ml di panna da montare
  • 170 gr di yogurt greco
  • 25 gr di colla di pesce
  • 50 gr di zucchero

per le pere sciroppate:

  • 6 pere di media grandezza
  • 300 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • il succo di 1 limone

per decorare:

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di burro

Per prima cosa preparate le pere, sbucciatele, tagliatele per metà nel senso della lunghezza e privatele del torsolo, immergetele in acqua bollente zuccherata e acidulata e fatele cuocere fino a che non risulteranno tenere ma non molli; a questo punto scolatele e mettetele ad asciugare tenendole da parte.

Adesso prepariamo la base, sbriciolate i biscotti e mescolateli al burro fuso, rendete il composto omogeneo e versatelo sul fondo di una tortiera apribile foderata di cartaforno, distribuitelo in modo uniforme e compattatelo con l’aiuto del dorso di un cucchiaio; mettete in frigo a rapprendere.

Ora passiamo alla preparazione della crema al formaggio; per prima cosa mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda e lasciate da parte. In una capiente ciotola lavorate la crema di ricotta con lo yogurt greco e gradatamente incorporate la panna che avrete montato assieme allo zucchero e mescolate con cura dal basso verso l’alto in modo da non smontarla. Riprendete la colla di pesce, strizzatela e fatela sciogliere con un paio di cucchiai di panna che avrete tenuto da parte, unitela alla crema di formaggio e mescolate con molta cura. (Io ho aggiunto alla crema alcuni cucchiai di gocce di cioccolato fondente, perchè sono una golosona e mi piacciono tanto 😉 ).

Togliete dal frigo la tortiera con la base di biscotti, distribuite sul fondo le pere così come le avete preparate divise in due oppure tagliate a pezzettini e ricoprite il tutto versandoci sopra la crema al formaggio, livellate con cura e mettete a raffreddare in frigo per almeno 4 ore.

Poco prima di servire decorate con qualche fettina di pera tenuta da parte e con il cioccolato che avrete fuso con il burro.

Nella foto qui sotto la versione della cheesecake ricotta e pere in verrine monoporzione.

VERRINE CON COMPOSTA DI LAMPONI E FORMAGGIO FRESCO

lamponi e crema di formaggio 2

Queste verrine con composta di lamponi e formaggio fresco sono un trionfo di freschezza; i lamponi freschi inebrianti con il loro profumo si sposano alla perfezione con la crema al formaggio fresco arricchita con scaglie di cioccolato bianco mentre la granella di pistacchi dona al tutto un po’ di croccantezza.

La scorsa settimana ho avuto degli ospiti improvvisi a pranzo; non che la cosa mi spaventi, fortunatamente mi so organizzare e riesco a preparare un buon pranzetto anche con poco preavviso, ma il dessert? volevo preparare qualcosa di originale ma allo stesso tempo che non mi rubasse troppo del poco tempo che avevo a disposizione e tra l’altro uno degli ospiti non poteva mangiare dolci a base di uova…. E ADESSO?!?!

Ho iniziato a cercare in giro nel web dei dessert a base di frutta, in particolare di frutti di bosco visto che il periodo è il migliore per consumarli, e tra le tante proposte ho scelto di provare a rifare una delle ricette proposte in questa pagina delle torte veloci Galbani ; se non ci siete mai passati vi consiglio di farlo, ci sono molte idee carine da replicare.

E perciò ecco a voi le mie verrine con composta di lamponi e formaggio fresco 🙂

(inutile precisare che hanno avuto moooolto successo con gli ospiti a pranzo…. )

lamponi e crema di formaggio 3

VERRINE CON COMPOSTA DI LAMPONI E FORMAGGIO FRESCO

Ingredienti per 3 porzioni:

per la crema al formaggio fresco:

  • 150 gr di formaggio fresco (per me lo spalmabile Santa Lucia Galbani)
  • 200 gr di yogurt bianco intero cremoso
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele
  • 50 gr di cioccolato bianco
  • vaniglia

per la composta di lamponi:

  • 300 gr di lamponi freschi
  • 120 gr di zucchero
  • 60 gr di granella di pistacchi
  • la scorza di 1 arancio

Per prima cosa preparate la composta di lamponi mettendoli in un pentolino con la scorza grattugiata dell’arancia, scaldate a fuoco vivace e lasciate bollire per circa 5 minuti, poi frullate tutto con un mixer, travasate in un contenitore e lasciate raffreddare completamente.

Nel frattempo preparate la crema al formaggio mescolando il formaggio fresco con lo zucchero, appena lo zucchero si sarà sciolto aggiungete lo yogurt, incorporatelo per bene ed aggiungete il cioccolato bianco ridotto in scaglie, il miele e i semi raschiati dalla bacca di vaniglia.

Travasate la crema in una sac a poche, sigillate e mettete in frigo a raffreddare.

Ora è arrivato il momento di assemblare le verrine; mettete in una piccola sac a poche anche la composta di lamponi e formate uno strato in ognuna delle verrine fino a terminare la composta, adesso fate un secondo strato con la crema al formaggio fresco e terminate con la granella di pistacchi e mettete in frigo a raffreddare fino al momento di servire. Decorate con alcuni lamponi che avrete tenuto da parte ed una fogliolina di menta fresca e portate in tavola.

CRESPELLE AGLI ASPARAGI con formaggio tartufato

crepes agli asparagi 1

Ed eccoci alla mia seconda proposta per il menu degustazione dedicato ai formaggi della fattoria il Palagiaccio e al loro contest: le crepes salate con asparagi e formaggio Gran tartufo, delle crepes davvero buonissime.

Come ho accennato nel precedente post anche quest’anno la fattoria il Palagiaccio ha indetto il suo interessante contest dedicato ai formaggi di loro produzione; per partecipare si deve proporre un piccolo menu di due portate preparate impiegando appunto i loro formaggi. La mia prima proposta sono stati i MUFFIN SALATI CON ERBA CIPOLLINA E FORMAGGIO GRAN MUGELLO e come seconda portata ho scelto di preparare delle crepes salate; devo confessareche questa è la prima volta in assoluto che le preparo, certo ho sempre fatto quelle dolci, ma quelle salate mi mancavano….

crespelle agli asparagi 2

E così ho ricercato in rete, ho studiato per il ripieno e l’assemblaggio e poi finalmente una  mattina, con un po’ più di tempo libero a disposizione ho iniziato la produzione….  la ricetta  che ho scelto diseguire l’ho trovata su IFOOD e mi ha soddisfatta molto, poi per il ripieno invece ho sperimentato di mio come al solito e devo ammettere che il risultato è stato veramente soddisfacente, ho ottenuto delle crepes morbide ma ben strutturate ed un ripieno cremoso, delicato e profumato al tartufo.

CRESPELLE AGLI ASPARAGI con formaggio tartufato

Ingredienti:

per le crepes:

  • 2 uova
  • 120 gr di farina 00
  • 300 ml di latte
  • sale – burro

per il ripieno:

  • 1 kg di asparagi verdi
  • 250 gr di ricotta
  • 150 gr di formaggio Gran Tartufo
  • 1 cipolla bianca di media grandezza
  • Parmigiano reggiano

per la besciamella:

  • 500 ml di latte intero
  • 50 gr di farina 00
  • 50 gr di burro
  • sale – noce moscata

Per prima cosa prepariate il ripieno ed iniziate col il soffriggere la cipolla tritata finemente in olio EVO in una pentola dai bordi un po’ alti; appena si sarà imbiondita leggermente versate i gambi degli asparagi che avrete preparato lavati, mondati e tagliati a rondelle avendo però cura di tenere da parte le punte integre.

Lasciate cuocere per una decina di minuti con un coperchio mescolando delicatamente  e poi aggiungete anche le punte degli asparagi, continuate la cottura per altri 10 minuti e poi lasciate raffreddare e nel frattempo prepariamo la besciamella.

Togliete dai 500 ml un bicchiere di latte, versate il rimanente in una capace pentola a bordi alti, aggiungete il burro a pezzetti, una presina di sale e mettete il tutto sul fornello a riscaldare a fuoco medio alto; nel frattempo versate la farina in una ciotola, versate il bicchiere di latte e con una frusta sbattete energicamente fino ad ottenere una bella cremina vellutata.

Versate a filo la cremina nel latte che si sta scaldando e contemporaneamente stemperate con la frusta, mescolate in continuazione fino a che non inizierà a bollire, poi abbassate un poco la fiamma e cuocete sempre mescolando per circa 10 minuti.

Appena togliete dal fuoco grattugiate nella besciamella un pochina di noce moscata, mescolate con cura e mettete da parte.

Adesso riprendiamo gli asparagio e prepariamo il ripieno; in una ciotola versate la ricotta, rompetela con una forchetta e rendetela cremosa, aggiungete il formaggio al tartufo tagliato a pezzettini, mescolate e poi unite anche gli asparagi avendo cura di tenere da parte le punte. Amalgamate bene il tutto e regolate di sale.

Ora prepariamo le crepes; con queste dosi ne otterrete 6 di grandi cotte in una padella di 24 cm di diametro.

Versate le uova in una ciotola, sbattetele con una frusta ed aggiungete poco per volta la farina e poi diluite pian piano con il latte, regolate di sale e mescolate bene e lasciate riposare per una ventina di minuti.

Trascorso il tempo scaldate la padella antiaderente ungete il fondo con un poco di burro e poi versate il composto per le crepes con un mestolo cercando di fare aderire bene su tutta la superficie; cuocete le crepes per un minuto circa per lato. Ripetete l’operazione fino al termine del composto.

E finalmente è arrivato il momento di assemblare il tutto.

dividete il composto in 6 parti e spalmatelo con cura sulle crepes, mettete qualche punta di asparagi all’interno e chiudete le crepes a mezzaluna; mano a mano che le preparate appoggiatele in una pirofila sul cui fondo avrete distribuito qualche cucchiaio di besciamella ed intervallatele con un po’ di besciamella tra una e l’altra; al termine dell’operazione quando le avrete farcite tutte copritele con la rimanente besciamella, distribuite le rimanenti punte di asparagi sulla superficie e spolverate con del parmigiano grattugiato.

Passate in forno caldo a 200° e lasciate cuocere per circa 20 minuti e poi servite.

palagiaccio contest 2016

Con i  MUFFIN SALATI CON ERBA CIPOLLINA E GRAN MUGELLO  e con le CRESPELLE AGLI ASPARAGI E GRAN TARTUFO compongo il menu degustazione con cui partecipo al contest  Latti da mangiare organizzato da La fattoria il Palagiaccio.

download

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...