INSALATA DI CEREALI AGLI AROMI con acciughe e pomodorini

L’insalata di cereali è uno dei piatti freddi più gettonati d’estate, preparata in alternanza con quella di riso o quella di pasta; alle volte poi basta così poco per prepararne di buone e profumate, come in questo caso in cui un pesto aromatico fa da protagonista.

Quest’anno ho riscoperto il mix di cereali come sostituto del classico riso per preparare le insalate fredde estive, avete presente quei bei preparati di 3 o 5 cereali già mescolati e precotti che ora si trovano con facilità negli scaffali vicino al riso? ecco, proprio quelli… siccome però a me piace sperimentare e tra l’altro sul mio terrazzo avevo una meraviglia verdeggiante di piante aromatiche nel pieno della loro profumata bellezza, ho provato a preparare un pesto aromatico da impiegare come condimento proprio per i cereali. E poi, aggiungi qualche pomodorino per dare freschezza, i pinoli tostati per un tocco croccante,  qualche filetto di acciuga per donare carattere al tutto…. et voilà!

Devo dire che sono stata molto soddisfatta del risultato, confermato dal gradimento anche da tutta la famiglia e perciò: OK! ricetta promossa 😉

 INSALATA DI CEREALI AGLI AROMI con acciughe e pomodorini

Ingredienti:

  • 250 gr di cereali misti (orzo, farro e riso)
  • 300 gr di pomodorini ciliegino
  • 5 – 6 acciughe sott’olio
  • 50 gr di pinoli
  • olio EVO – sale
  • un mazzetto di erbe aromatiche fresche miste tra menta, basilico, erba cipollina e timo

Iniziamo con il lessare al dente i cereali in abbondante acqua salata, scolateli e lasciateli raffreddare e sgocciolare per bene.

In una padella ben calda versate i pinoli e fateli tostare rigirandoli in modo che la cosa si omogenea, appena saranno pronti spegnete il fuoco e mettete da parte.

Nel frattempo prepariamo il pesto aromatico mettendo in un tritatutto le erbe aromatiche, le acciughe sgocciolate e ridotte a pezzetti e un po’ di olio evo; mixate per bene in modo da ottenere un’ emulsione bella omogenea e versatela in una capiente ciotola dove avrete messo anche i pomodorini precedentemente mondati, lavati e tagliati a quarti; mescolate con cura e poi versate anche i cereali e continuate a mescolare fino ad ottenere un’ insalata omogenea e ben condita. Se necessario aggiungete ancora olio EVO e regolate di sale.

Coprite la ciotola con della pellicola per alimenti e mettete in frigo a raffreddare prima di servire.

COUS COUS AL PESTO DI RUCOLA E MENTA

Oggi la mia proposta è un profumato e colorato piatto di cous cous risultato di una abbinamento un po’ insolito con un pesto di rucola e menta. Ma andiamo con ordine…

Nuovo appuntamento con lo #scambioricette tra bloggalline e per questo mese di aprile il destino mi abbinata ad un nuovo blog che non conoscevo Saltando in padella il foodblog di Elena. Devo confessare che ho avuto il mio da fare a decidere quale delle sue ricette rifare ma alla fine ho deciso di preparare il suo cous cous al pesto di rucola e menta perchè mi intrigava un abbinamento che non avevo mai provato.

Beh devo dire che ne sono stata davvero entusiasta! Il cous cous così condito è davvero profumatissimo;  l’abbinamento con i peperoni grigliati poi è azzeccatissimo perchè aggiungono una nota croccante e carnosa e le quenelle di ricotta profumata aggiungono cremosità al tutto. Insomma grazie allo scambio di ricette e ad Elena anche questa volta ho scoperto una ricetta favolosa 🙂

COUS COUS AL PESTO DI RUCOLA E MENTA

Ingredienti:

  • un mazzetto di rucola fresca
  • un mazzetto di menta fresca
  • 2 – 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pinoli (io ho fatto a metà con delle mandorle spellate)
  • 150 gr di cous cous precotto
  • 2 peperoni grigliati (1 rosso e 1 giallo)
  • 150 gr di ricotta vaccina
  • olio EVO – sale

Lavate e asciugate la rucola e la menta, unite i pinoli , il parmigiano passate al tritatutto e pian piano aggiungete l’olio EVO e un pizzico di sale fino; regolatevi con le dosi in modo da ottenere un composto cremoso.

Grigliate i peperoni che avrete mondato, pulito e tagliati a falde, conditeli con olio e sale fino e metteteli da parte.

Ora preparate il cous cous facendolo rinvenire in acqua bollente seguendo le istruzioni sulla confezione; di solito si mette la dose in parità di acqua bollente e cous cous precotto e poi si aggiunge un cucchiaio di olio EVO. Trascorso il tempo di riposo il cous cous dovrebbe essere rinvenuto gonfiandosi e diventando morbido; allora sgranatelo con una forchetta e conditelo con il pesto fresco.

Condite la ricotta che avrete precedentemente setacciato, aggiungendo un pizzico di sale fino, un filo di olio EVO, un cucchiaio di parmigiano grattugiato e qualche foglia di menta tritata grossolanamente.

E’ arrivato il momento di impiattare mettendo il cous cous sul piatto da portata e aggiungendo sopra i peperoni grigliati tagliati a listarelle e accostando al tutto delle quenelle di ricotta condita.

PANNA COTTA AL PARMIGIANO CON BRESAOLA

panna cotta al parmigiano 2Questa versione salata della panna cotta vi sorprenderà piacevolmente, la consistenza cremosa e fresca della panna cotta abbinata alla sapidità e al profumo del parmigiano è una sfiziosa alternativa da accompagnare alla bresaola.

Ed eccomi qua con la seconda ricetta dedicata al contest del Parmigiano Reggiano; come vi spiegavo nella prima (zucchine agli aromi con crumble al parmigiano) la sfida sta nel preparare un piatto usando solo 4 ingredienti e in questo caso oltre al parmigiano ci sono la panna fresca, la colla di pesce e la bresaola.

Mi stuzzicava l’idea di preparare una panna cotta salata (che tra l’altro non avevo mai assaggiato) e così ho curiosato in rete e ho provato a sperimentare….

panna cotta la parmigiano 1 PANNA COTTA AL PARMIGIANO CON BRESAOLA

Ingredienti:

(per 4 persone)

  • 500 ml di panna fresca
  • 150 gr di parmigiano reggiano (24 mesi)
  • 10 gr di colla di pesce in fogli
  • 250/300 gr di bresaola affettata sottile

Mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda e lasciatela ammorbidire; nel frattempo versate la panna in un pentolino e versateci dentro il parmigiano grattugiato e riscaldate mescolando fino quasi a far bollire e a questo punto unite la colla di pesce strizzata e fatela sciogliere completamente.

Travasatela con un mestolino in 4 stampini monoporzione, lasciatela intiepidire e poi mettetela a rapprendere in frigo per almeno 3/4 ore.

Servite la panna cotta al parmigiano sformandola in piattini individuali dove avrete sistemato la bresaola.

Con questa ricetta partecipo al contest 4cooking  #PRCHEF2015 organizzato da Parmigiano reggiano

badge (1)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...