MARMELLATA DI LIQUIRIZIA: importante aggiornamento!

 

Visto il successo ottenuto dalla ricetta della  marmellata di liquirizia, vista la difficoltà che incontro io e anche molti di voi a trovare la liquirizia in polvere, e dopo che ho gettato nello sciacquone un’intera pentola di marmellata perchè invece del succo di liquirizia pura in polvere, l’erborista di turno mi ha venduto la polvere delle radici di liquirizia, che ha dato un sapore di gramigna a tutta la purea di mele, stamattina ho sperimentato……

Leggendo qua e la in rete mi sono resa conto che il succo disidratato di liquirizia pura è quasi introvabile in commercio, e in rete viene venduto in confezione da 250 gr o da 1 kg che tra il prezzo e le spese di spedizione la marmellata che si ottiene bisognerebbe conservarla in cassaforte, allora spulciando tra forum, blog e siti vari ho letto che si può sostituire il succo disidratato di liquirizia pura che è necessario per preparare questa marmellata e anche molti liquori a base di liquirizia, facendo sciogliere la “spezzatina” in acqua calda.

Parlando con mia sorella, che mi ha confermato il procedimento, mi sono fatta spiegare per bene come fare per non rovinare un’ altro coltello da taglio, visto che in un precedente esperimento per riuscire a scioglierla completamente ho invanamente tentato di spezzarla nel pentolino con la punta del malcapitato coltello la quale non ha retto la sfida.

Allora ho fatto in questo modo….ho messo sul fuoco 300 ml di acqua in un pentolino piccolo e appena ha iniziato a fare le prime bollicine dal fondo gli ho versato dentro 100 gr di liquirizia pura a pezzetti, poi ho preso il pentolino e l’ho messo dentro ad un’altro pentolino un po’ più grande con un po’ d’acqua , in modo che il calore continuasse a mantenersi tale ma a bagnomaria, in modo che la liquirizia non sentisse la fiamma diretta.

Con la fiamma al minimo ho lasciato andare mescolando di tanto in tanto e nel frattempo ho preparato mondate e tagliate le mele, ho aggiunto lo zucchero e circa 200 ml di acqua in modo che, quando ho messo la pentola sul fuoco,  lo zucchero si sciogliesse senza caramellarsi.

Poi ho continuato a far bollire le mele fino alla completa cottura per poi ridurle in purea con il mixer ad immersione; a questo punto ho preso il pentolino che avevo lasciato a bagnomaria, dove nel frattempo la liquirizia si è sciolta perfettamente (EVVAI!) e l’ho versata nella purea di mele, ho lasciato bollire finchè ha raggiunto la giusta consistenza e …..voilà!!!!!  MARMELLATA  DI LIQUIRIZIA……PERFETTA!!!!!!

Spero che il mio esperimento vi torni utile, perlomeno non rischierete di buttare via un’intera preparazione o di spuntare un buon coltello da cucina….       🙂

LE DOSI ESATTE PER FARE QUESTA MARMELLATA LE TROVATE   QUI

marmellata di liquirizia 2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente CREMA CON TUORLI D'UOVO FRAGOLE E CIOCCOLATO...e tanta voglia di primavera Successivo FINALMENTE.....ora posso svelarvi il contenuto dei pacchettini

20 commenti su “MARMELLATA DI LIQUIRIZIA: importante aggiornamento!

  1. Laura il said:

    Avete provato a contattare direttamente la Amarelli? I loro prodotti li vendono in tutta Italia. Magari trovate anche chi vende la polvere di liquirizia dalle vostre parti

  2. ti ringrazio molto laura, ma avevo già visionato il link che hai messo qui e conosco anche il negozio dove acquisto la liquirizia amarelli sfusa. tu sei fortunata ad avere la possibilità di acquistare la polvere direttamente in calabria, perchè on-line è comunque gravata dalle spese di spedizione; il mio suggerimento nasce proprio come soluzione alla reperibilità della materia prima. 🙂

  3. ottorina il said:

    è tutto il giorno che giro x erboristerie in cerca della polvere di liquirizia !!!! mi guardavano come fossi una marziana !!!

  4. ottorina il said:

    TROVATA… HO CHIESTO AD UNA GELATERIA ARTIGIANALE SE POTEVA VENDERMI 100/200 GR DI POLVERE DI LIQUIRIZIA E MI HANNO DETTO CHE NON CI SONO PROBLEMI !

  5. adoro la liquirizia! mai provata la marmellata però, mi manca…
    certo che scioglierla è davvero una dannazione (io lo faccio per il liquore), grazie per il suggerimento! 🙂

  6. ottorina il said:

    Finalmente oggi l’ho fatta, inutile dire che è STRABUONA…
    Su suggerimento della “gelataia” che mi ha venduto la polvere di liquirizia ne ho usata 80gr al posto dei 100/120 ed è la giusta dose …mio parere personale…

  7. ida il said:

    Io l’ho fatta, grazie ad Ottorina che ha pubblicato le foto della sua, e devo dire che con il procedimento spiegato per la liquirizia pura ma a pezzettini, che è reperibile ovunque, non ho avuto nessun problema nel prepararla e il risultato è stato ottimo. Gustata con yogurt bianco o gelato al limone è una squisitezza.

    • grazie ida, mi fa molto piacere sapere che i miei suggerimenti ti sono stati utili.
      buona vero? io ormai la preparo per noi e anche per regalarla, perchè quasi nessuno dei miei amici l’ha mai sentita neanche nominare, e vedessi l’espressione quando gli spiego che è marmellata di liquirizia!!! ha ha ha

  8. crostina1 il said:

    Ciao intanto grazie per questa ricetta.
    Vorrei farla ma prima vorrei farti delle domande!
    1 posso utilizzare la liquirizia che si vende dentro le scatolette???? quella è purissima
    2 Posso fare tutto il procediemento col BIMBY????

    • loscrignodisusy il said:

      ciao crostina 😉 per quanto riguarda il tipo di liquirizia è molto importante che sia di ottima qualità e purissima, io ti consiglio di chiedere al tuo erborista di fiducia o di cercare in negozi specializzati.
      per via di farla nel bimby io credo che si possa fare ma siccome non ce l’ho non saprei darti nessuna certezza; so per certo che l’amica che mi ha passato la ricetta lo usa per polverizzare la liquirizia.
      fammi sapere come va e chiedi pure se hai ancora dubbi.

  9. crostina1 il said:

    Grazie per la tua risposta, ti terrò informata assolutamente , eventualmente posso mettere qui il procedimento col bimby , se viene bene?

    • loscrignodisusy il said:

      perfetto cara, facciamo che se se ti viene bene con il bimby mi invii il procedimento via mail e io lo pubblico come nota aggiuntiva in coda all’articolo, ok? 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.