CROSTATA ALLA MARMELLATA

crostata alla marmellata 1La crostata alla marmellata è una delle torte più classiche della pasticceria casalinga che unisce la friabilità della pasta frolla alla golosità della marmellata. ottima come dolce da colazione o merenda è senz’altro  tra i più preparati quando si progetta un picnic o una scampagnata fuoriporta.

Oggi parliamo di pasta frolla, una delle preparazioni di base più usate e più versatili della pasticceria. per prepararla bastano pochi ingredienti di base: zucchero, farina, uova e burro in proporzioni variabili tra loro a seconda del risultato che si vuole ottenere; infatti nella pasta frolla destinata a preparare la crostata o i biscottini da te, si tende ad aumentare la quantità di zucchero rispetto al burro in modo da ottenere una pasta frolla più croccante, mentre per realizzare la frolla montata da pasticcini invece si avrà una quantità molto alta di burro rispetto allo zucchero proprio per ottenere un composto morbido infatti  poi i biscotti andranno formati mettendo l’impasto in una sac a poche e adagiati direttamente sulla teglia del forno e lasciati riposare prima di infornarli.

Altra variante della pasta frolla classica è la pasta frolla ovis mollis che ha la particolarità di essere preparata con i tuorli della uova sode, questo la rende particolarmente friabile, quasi sabbiosa, perfetta per preparare i pasticcini da te che portano per l’appunto lo stesso nome, gli ovis molli.

Comunque una ricetta specifica di base con proporzioni fisse direi che non esiste, nella mia esperienza di preparazioni dolci e di assaggi di quelle altrui posso tranquillamente affermare che ci sono decine di ricette con proporzioni variabili tra gli stessi ingredienti e vi assicuro che ognuna è buona in maniera diversa dalle altre.

Naturalmente la pasta frolla può essere aromatizzata a proprio gusto o  a seconda del risultato che si vuole ottenere, per esempio si può aggiungere all’impasto della polvere di caffè solubile per ottenere QUESTI BISCOTTI, oppure aggiungere all’impasto del cacao amaro per poi preparare una CROSTATA COME QUESTA farcita di crema dove affondare fettine di mela.

La ricetta che vi propongo oggi invece segue un rapporto di zucchero/burro dove lo zucchero è una volta e mezza del peso del burro e perciò si otterrà una frolla croccante, inoltre all’impasto si aggiunge 1/2 bustina di lievito per dolci che aprendo la porosità dell’impasto aiuterà ad asciugarlo. Altro valore da considerare è la temperatura di cottura, tra 150° e 170° si tenderà ad avere un prodotto più croccante tra 170° e 180° un prodotto più morbido. se seguirete la mia ricetta il risultato è una pasta frolla croccante e fragrante secondo me la più adatta in assoluto per essere farcita con la marmellata.

La ricetta l’ho presa da LEI la mia sister e per ricompensarla oltre a farle assaggiare la crostata  le ho portato in dono anche dei biscottini preparati con la stessa frolla che vedrete alla fine del post.

crostata alla marmellata 2CROSTATA ALLA MARMELLATA

ingredienti:

per la pasta frolla

  • 300 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 2 uova
  • aroma naturale  di arancia e di limone
  • 1/2 bustina di lievito

per farcire:

250 gr di marmellata di vostro gusto ( per me fiordifrutta  albicocche)

in una ciotola sbattete energicamente lo zucchero con le uova, poi unite il burro ammorbidito, amalgamate bene, profumate con gli aromi e per finire aggiungete la farina setacciata con il lievito.

trasferite il composto sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo brevemente in modo da ottenere un panetto compatto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno un’oretta.

trascorso il tempo, rimettetelo sul piano di lavoro infarinato e con l’aiuto di un mattarello tiratelo a sfoglia sottile di circa 1/2 cm, foderate con la frolla uno stampo per crostate imburrato e spolverato di farina, fate aderire bene i bordi e poi versate all’interno la marmellata, livellandola in modo regolare.

dalla rimanente pasta frolla ricavate delle striscioline di circa 1/2 cm di altezza e ponetele sopra la marmellata in modo tale da formare una specie di griglia, abbassate leggermente i bordi tutto intorno e poi passate in forno già caldo a 180° lasciando cuocere per circa 20 – 30 minuti

ecco l’interno del dolce….

crostata alla marmellata fetta

con queste dosi ho ottenuto una crostata dal diametro di 27 cm e con la pasta frolla che mi è avanzata ho preparato una decina di biscottini come questi realizzati ritagliando dei cerchi nei quali ho messo al centro 1/2 cucchiaino di marmellata di ciliegie e che ho poi richiuso pizzicando assieme due estremità. cotti a 180° per circa 5 – 7 minuti.

biscotti alla marmellata 1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente PASTA AL TONNO...semplice semplice... Successivo ROTOLO ALLE FRAGOLE E CREMA PASTICCERA

4 commenti su “CROSTATA ALLA MARMELLATA

    • loscrignodellebonta il said:

      benvenuta Concetta :-)grazie dei complimenti, sei gentile.
      sono felice che anche tu come me usi diverse proporzioni degli ingredienti per pasta frolla destinata a diversi usi. io sono dell’idea che in cucina bisogna sperimentare e personalizzare sempre.

    • loscrignodellebonta il said:

      benvenuta Enza! grazie per i complimenti, arrivati da te poi che hai tutte quelle meraviglie golose sul tuo blog! tra cremine, semifreddi, biscotti e crostate….. non saprei davvero quale scegliere 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.