VELLUTATA DI FUNGHI

vellutata-di-funghi-2 La vellutata di funghi è un piatto che io considero un confort food, uno di quei piatti che quando la sera torni a casa e sai che ti aspetta caldo, profumato e saporito,  ti scalda il cuore oltre che lo stomaco e perciò direi che non c’è periodo migliore di questo per prepararlo.

Lo so, lo so, le stagioni hanno tutte il loro perchè e tutte servono ai ritmi della terra, ma accidenti, io il freddo proprio non lo sopporto! Per fortuna qui da noi l’inverno fino ad ora è stato abbastanza clemente, niente nebbioni da paura, di quelli che dal balcone di casa non riesci a vedere il cancello alla fine del vialetto del giardino o che ti sembra di essere entrato con tutta la casa in una nuvola a bassa quota. Anche la neve per ora ci ha lasciati in pace, a parte pochi fiocchi che si sono sciolti la mattina successiva; delle belle brinate, quelle sì, ma va bene ci vogliono, fanno bene agli ortaggi e alle piantine che aspettano di germinare nei campi e soprattutto dovrebbero decimare tanti insetti.

vellutata-di-funghi-3 Ed è in questo periodo dell’anno che amo preparare minestre e vellutate da trovare pronte la sera per cena, solo da scaldare e da versare nel piatto…

La vellutata di funghi mancava tra le mie preparazioni, l’avevo gustata in più di qualche occasione in vacanza o in ristorante, ma a casa non l’avevo mai preparata, e allora mi sono documentata e ho realizzato la mia ricetta personale. Un soffritto leggero di aglio e cipolla, funghi champignon freschi, dei porcini secchi, un pochina di pazienza per portare tutto a cottura e il gioco è fatto, provare per credere. 😉

vellutata-di-funghi-1 VELLUTATA DI FUNGHI

Ingredienti:

  • 500 gr di funghi champignon freschi
  • 50 gr di funghi porcini secchi
  • 2 patate
  • 1 cipolla bianca
  • 2 – 3 spicchi d’aglio
  • 500 ml di brodo vegetalehttps://gwendyricettecollaudate.blogspot.it/
  • 1 bicchiere di latte (facoltativo)
  • olio evo – sale – prezzemolo

Per prima cosa preparate i funghi champignon, eliminate la parte sulla base dove ci sono le piccole radici e i residui di terriccio e poi passateli con della carta da cucina in modo da ripulirli. Poi preparate anche i funghi porcini secchi, metteteli in una ciotola, copriteli con acqua tiepida e fateli rinvenire; dopo una decina di minuti circa toglieteli dall’acqua di ammollo facendo attenzione a non raccogliere la sabbietta che rimane sul fondo, metteteli in un colino e sciacquateli sotto l’acqua corrente.

In una pentola a bordi alti soffriggete in olio evo la cipolla tritata e gli spicchi d’aglio sbucciati, poi unite i funghi champignon che avrete preparato tagliati a pezzi grossolani e le patate sbucciate e ridotte a pezzi.

Fate rosolare brevemente, bagnate con il brodo vegetale, il latte ed unite ora anche i porcini secchi, fate prendere il bollore e poi continuate la cottura a pentola coperta per circa 20 – 30 minuti.

Trascorso il tempo di cottura i funghi devono risultare morbidi, mixate tutto con un mixer ad immersione, regolate di sale e a piacere anche di pepe, profumate con del prezzemolo tritato finemente e servite la vellutata ben calda, al naturale oppure con dei crostini di pane.

 

E visto che per preparare la vellutata di funghi ho usato i funghi secchi trovati in un cesto natalizio che mi hanno regalato, con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da “una mamma che cucina” ed ospitato dal blog “Le mie ricette collaudate”

contest-bimestre

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 thoughts on “VELLUTATA DI FUNGHI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*