RISO VENERE ALLA CANTONESE… a modo mio

riso venere alla cantonese 2 Il riso alla cantonese è una delle pietanze della tradizione cinese che la maggior parte di noi ha avuto modo di gustare e di apprezzare, infatti con pochi e semplici ingredienti si può preparare un primo piatto gustoso e sfizioso.

riso venere alla cantonese 3

Il riso alla cantonese l’ho mangiato pochissime volte,  ma ricordo sicuramente la prima volta che l’ho assaggiato; lo confesso, io non amo particolarmente la cucina orientale ma è anche vero che se un piatto mi attrae lo assaggio e così è stato durante un buffet di laurea. Era un buffet tradizionale, con salatini, torte salate, tramezzini e panini farciti, c’era anche una pasta fredda ricordo, ma la mia attenzione cadde su di una capiente ciotola che conteneva una strana insalata di riso…. io AMO il riso, in tutte le preparazioni, salate e dolci e così fu immediata la mia richiesta di informazioni riguardo la preparazione che mi trovavo di fronte. Gentilmente mi fu spiegato che si trattava di riso alla cantonese, riso lessato e saltato poi in padella con piselli, prosciutto cotto e una sottile frittatina tagliata a pezzettini, il tutto insaporito con olio di sesamo. Preso, assaggiato e piaciuto fin da subito! Da quella volta ho avuto altre due o tre occasioni in cui poterlo gustare e stranamente, chissà perchè, non l’ho mai preparato in casa;

Ma a questo c’è rimedio… 😉

riso venere alla cantonese 4

La ricetta originale prevede l’utilizzo di un riso a chicco lungo tipo basmati, ma io ho visto la versione di Chiara e ne sono stata affascinata 🙂 Lei come variante ha usato il riso venere ed io come ulteriore variante ho aggiunto dei bocconcini di pollo.

Vi ho incuriositi? Bene, allora venite in cucina con me che prepariamo insieme il riso venere alla cantonese… a modo mio 😉

riso venere alla cantonese 1 RISO VENERE ALLA CANTONESE… a modo mio

Ingredienti:

  • 150 gr di riso venere
  • 70 gr di prosciutto cotto a dadini
  • 70 gr di piselli surgelati
  • 2 uova
  • 1 scalogno
  • 100 gr di petto di pollo
  • olio di sesamo (in alternativa olio di semi di girasole)
  • un cucchiaio di salsa di soia (facoltativo)
  • sale – pepe

Lessate il riso in abbondante acqua salata e scolatelo, lasciatelo da parte e fatelo raffreddare completamente.

Nel frattempo preparate il condimento; lessate i piselli in acqua salata scolateli e metteteli da parte; sbattete le uova con un pizzico di sale e un po’ di pepe e cuoceteli come una sottile frittata in una padella unta con un giro di olio, togliete la frittata dalla padella e tagliatela prima a striscioline e poi a cubetti.

Nella stessa padella dove avete cotto la frittata scaldate un po’ di olio, versate lo scalogno tritato e spadellate il prosciutto cotto a dadini, aggiungete il pollo tagliato a piccoli bocconcini ed insaporite con la salsa di soia; di seguito unite i piselli, la frittata e da ultimo il riso, spadellate a fiamma medio alta e servite il tutto ben caldo.

——————————————————————————————————————–

ANNUNCIO A TUTTI I MIEI LETTORI:

Con questa ricetta, che anche io ho rifatto seguendo quella dell’amica Chiara, si apre nel mio blog una nuova rubrica

“vista, piaciuta e… rifatta!” questo è il titolo che ho scelto ed ora sta a voi partecipare 🙂 se avete provato o da ora in avanti proverete a rifare una delle mie ricette, mandatemi un messaggio via mail a questo indirizzo [email protected] oppure lasciatemi un messaggio nel mio profilo Facebook Lo scrigno delle bontà con il vostro nome e la foto del piatto che avete preparato indicandomi quale ricetta avete provato; non importa che siate rimasti fedeli o no alla ricetta originale o se avete fatto qualche variante, voi scrivetemi ed io pubblicherò il vostro capolavoro nella pagina Facebook dello scrigno   Mi raccomando, vi aspetto!

vista piaciuta e rifatta 400

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente CALAMARI RIPIENI ...e ricordi di viaggio... Successivo TORTA SALATA CON MELANZANE E SCAMORZA AFFUMICATA

2 commenti su “RISO VENERE ALLA CANTONESE… a modo mio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.