CALAMARI RIPIENI …e ricordi di viaggio…

calamari ripieni 1

I calamari ripieni sono un secondo piatto davvero appetitoso, con pochi ingredienti ed un poca di pazienza porterete in tavola una pietanza davvero gustosa a prova di palati sopraffini e di amanti del pesce.

scritta amsterdam 1 Ed eccomi qua, in carne ed ossa (ebbene si, quella indicata dalla freccia rossa sono proprio io!) a raccontarvi delle mie vacanze per questo 2015; come avrete intuito la meta del nostro viaggio quest’anno è stata l’Olanda e precisamente la città di Amsterdam. Se vorrete scegliere una meta dove poter vivere la città e allo stesso tempo respirare aria di libertà e paesaggi rilassanti e fiabeschi, beh allora Amsterdam e dintorni sono la meta giusta per voi. Scoprire giorno per giorno la capitale dell’Olanda  e tutto quello che sa offrire è stato molto piacevole, la città infatti offre arte, storia, quartieri caratteristici solcati dai suoi pittoreschi canali, ma anche shopping e… fiori fiori fiori, tantissimi e bellissimi fiori!

Collage 1 Collage 2 E poi, ma si può andare in Olanda e non farsi una bella giornata in bicicletta lungo le stradine ciclabili che scorrono attraverso campi, prati, pascoli, argini, paesetti, ponti, parchi, giardini, insomma le piste ciclabili in Olanda passano dappertutto! Provare per credere….

Collage 3 Come piatti tipici l’Olanda offre cibi abbastanza semplici come ci spiegava la nostra guida che era nata e cresciuta proprio in Amsterdam; la loro cucina tradizionale si basa gran parte sulle zuppe di verdure con aggiunta di carne o legumi, ma ci sono delle speciailità come i loro formaggi e le aringhe da consumare affumicate o marinate (che ho assaggiato e devo dire sono davvero ottime). Poi essendo una terra strappata al mare molti paesi del nord  hanno come specialità piatti a base di pesce come le cozze e le ostriche fresche, i gamberi, i granchi e l’anguilla; come dolci tipici invece non saprei, so solo che l’Olanda è famosa per il cioccolato e così finchè eravamo in città abbiamo cercato di assaggiare la maggior parte di praline e cioccolatini artigianali che trovavamo nei negozietti sparsi tra le vie principali.

praline Spero di avervi fatto venire la voglia di vedere questa bellissima città perchè merita veramente una visita, a noi è piaciuta molto sia Amsterdam che le città che abbiamo visitato nei dintorni (l’Aja, Rotterdam, Zaanse Schans, Leiden, Gouda,  e la grande diga del mare del nord).

Ma passiamo alla mia proposta di oggi i calamari ripieni, perchè per me l’estate oltre che essere tempo di viaggi,  profuma anche di mare e di pesce e questo piatto profuma davvero di buono 😉

calamari ripieni 2 CALAMARI RIPIENI

Ingredienti:

  • 6 calamari freschi di media grandezza
  • 4 filetti di acciughe sott’olio (per me Nostromo)
  • un cucchiaio di capperi in salamoia
  • uno spicchio d’aglio
  • 5 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 2 bicchieri di vino bianco secco
  • prezzemolo tritato – sale – olio EVO

Per prima cosa pulite i calamari eviscerandoli ma senza romperli e separando la pancia dalla bocca (privata del becco) con i tentacoli, togliete anche la sottile pelle esterna e poi lavate tutto molto accuratamente sotto l’acqua corrente; mettete da parte le pance ed iniziamo a preparare il ripieno.

In un largo tegame mettete a soffriggere uno spicchio d’aglio in olio EVO, versateci i tentacoli e le bocche tritati grossolanamente e fate rosolare per qualche minuto, poi bagnate con un bicchiere di vino bianco secco, lasciate evaporare un poco ed unite i capperi tritati e le acciughe a pezzetti, aggiustate di sale e lasciate cuocere a fiamma medio bassa per una decina di minuti fino a far evaporare quasi del tutto il liquido di cottura.

Lasciate raffreddare un poco e poi passate tutto al mixer.

Raccogliete il composto in una ciotola, unite il pane grattugiato, il parmigiano e l’uovo, un pizzico di sale fino e amalgamate il tutto aiutandovi con una forchetta; con questo composto riempite le pance dei calamari tenute da parte in precedenza, non riempitele troppo o si romperanno durante la cottura. Chiudete l’estremità di ognuna con uno stuzzicadenti e poi mettetele a rosolare in una larga padella dove avrete portato in temperatura un po’ di olio EVO; fate rosolare i calamari da entrambe le parti rigirandoli con cura e poi bagnateli con un bicchiere di vino bianco secco.

Fate evaporare a fiamma vivace, salate con sale fino e poi continuate la cottura a tegame coperto per circa 10/15 minuti. Al termine della cottura scoprite il tegame e fate restringere il liquido di cottura.

Servite i calamari ben caldi irrorati dal loro sugo.

(ricordatevi di eliminare gli stuzzicadenti che li chiudono prima di impiattarli)

calamari ripieni 3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente CHEESECAKE MENTA E CIOCCOLATO Successivo RISO VENERE ALLA CANTONESE... a modo mio

Un commento su “CALAMARI RIPIENI …e ricordi di viaggio…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.