TORTA DI MELE…… ma quella specialissima della mia nonna

torta di mele 3

alzi la mano a chi non piace la torta di mele…..è un classico di ogni ricettario e ce ne sono mille versioni ma questa per me è speciale….davvero speciale, povera negli ingredienti ma ricca di mele è davvero irresistibile, infatti quando la preparo non dura mai più di 48 ore.

questo torta si prepara nella nostra famiglia, seguendo sempre la stessa ricetta, da ormai tre generazioni e nell’arco del tempo non è mai stato modificato nessun ingrediente.  la ricetta l’ ha ideata la mia cara nonnina, la persona che per prima mi ha trasmesso la passione per la cucina ed in particolare per i dolci 🙂

nell’immediato dopoguerra lei e la sua famiglia furono “sfollati” in periferia della città in cui vivevano, per la maggior sicurezza del posto e così per breve tempo abitarono in campagna. i tempi erano difficili per tutti, mancavano molte delle cose che ora diamo per  scontate e anche quelle poche che si riusciva a reperire erano in quantità molto limitate. e così per aggiungere qualcosa in più alla scarsa riserva della dispensa, tutti si aiutavano tra loro e al termine del lavoro si veniva ricompensati con generi alimentari. mia nonna con i suoi figlioli aiutava nel raccolto delle mele il contadino che abitava vicino a loro e che la ricompensava puntualmente con una buona quantità di mele, magari quelle un po’ bacate o dalla forma imperfetta, ma comunque mele buone da mangiare a morsi, cotte in pentola, oppure….ma si anche in un dolce! ….ma un dolce…come si fa per lo zucchero, il burro, le uova….

allora si va a fare il baratto…..mio nonno faceva bollire l’acqua di mare e raccoglieva il sale, ai contadini ne serviva molto per gli insaccati, ed ecco che in cambio arrivava qualche uovo e pure un po’ di burro! 🙂

farina e zucchero in qualche modo si riusciva a comprarli, ma bisognava usarli con parsimonia, ma le mele no…di quelle ce ne quante si vuole.

mi ricordo ancora quando la nonna impastava il dolce e tagliava le mele a fette sottili e poi, quando versava il dolce nello stampo e cercava di ripulire la ciotola, io e mia sorella che speravamo che lo facesse il più grossolanamente possibile perchè così appena posava il contenitore vuoto sul tavolo…zac! preso….e giù dentro con le dita per ripulire quel poco di cremina zuccherosa che rimaneva sulle pareti.

…che bei ricordi, profumati di vaniglia e di mele cotte…

torta di mele 2

TORTA DI MELE

  • 1 kg di mele
  • 200 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 3 uova
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito
  • sale fino

sbattete energicamente uova e zucchero finchè diverranno spumosi, unire ora il burro fuso raffreddato e poi un poca alla volta la farina setacciata con il lievito. diluite con il latte e mettete anche un po’ di sale fino, poco poco mi raccomando…. versate il composto in una capiente ciotola dove avrete messo le mele che avrete in precedenza sbucciato, privato del torsolo e tagliato a fette sottili; mescolate dal basso verso l’alto in  modo da uniformare il composto facendo attenzione a rompere il meno possibile le mele. versate il tutto in uno stampo per dolci a cerniera imburrato ed infarinato e passate in forno già caldo a 180° e lasciate cuocere per 45-60 minuti. l’importante per la riuscita di questo dolce è che si asciughi bene l’impasto, perciò se le mele rilasciassero troppo liquido lasciate il dolce in forno a bassa temperatura ancora per qualche decina di minuti.

sformatelo dallo stampo e appena si sarà raffreddato  servitelo spolverato di zucchero a velo.

torta di mele 1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente TIRAMISU' CLASSICO Successivo TORTA TIRAMISU' ovvero tiramisù sponge cake

4 commenti su “TORTA DI MELE…… ma quella specialissima della mia nonna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.