SANGRIA ALL’ITALIANA


la sangria è una tipica bevanda di origine spagnola e si prepara con vino rosso, frutta e spezie; anche in spagna ne esistono varie ricette, in catalogna per esempio si usa prepararla con vini bianchi e spumanti.

partendo da questo presupposto è facile capire che è normale personalizzare questa profumata bevanda tipicamente estiva con la frutta e i profumi che più ci piacciono e così…eccovi la mia personalissima versione della sangria all’italiana! 🙂

ogni volta che bevo un fresco bicchiere di sangria i profumi e i sapori mi riportano con la mente nuovamente in spagna….ah…la spagna…ecco, se dovessi scegliere di vivere in un paese che non fosse l’italia non avrei nessun dubbio, sceglierei la spagna!

ho avuto l’occasione di andarci già diverse volte e sempre nella parte sud, dalla catalogna all’andalusia e per un brevissimo periodo ho avuto anche l’opportunità di vivere tra la gente, fare la spesa al supermercato, chiedere informazioni sui negozi della zona e nonostante io non parli correntemente lo spagnolo capivo e mi facevo capire benissimo. sarà perchè la loro lingua in alcuni momenti somiglia per qualche verso al dialetto veneziano, anzi abbiamo addirittura dei vocaboli in comune come abbiamo avuto in comune il dominio moresco…

l’andalusia è un territorio molto ricco di storia e cultura, soprattutto di origine moresca le cui testimonianze si mescolano alle opere lasciate dai romani, dai cartaginesi e dai musulmani.

uno splendido esempio di fusione di diverse culture è l’alhambra a granada, palazzo reale di re islamici che venne poi parzialmente trasformato in palazzo con caratteristiche cattoliche con la conquista di granada dai re seguaci di tale religione.

proprio in occasione del mio primo viaggio in spagna attraverso la parte sud dell’andalusia abbiamo fatto con un gruppo una bellissima gita, terminata con un breve tratto che si snodava tra filari d’uva e giardini piantati ad agrumi e che abbiamo percorso a dorso di mulo. arrivati al cuore della tenuta ci aspettava una superba sangria che faceva da preludio ad un’altrettanto superba paella cotta lì all’aperto, su fuoco a legna e stupendamente apprezzata da tutti!!!! 😉

e così ogni volta che ne ho l’occasione preparo come aperitivo la sangria, con l’illusione di tornare in spagna almeno con i sensi….e chissà…prima o poi ci tornerò di nuovo anche fisicamente….

ma veniamo al dunque, ecco come ho preparato la sangria all’italiana…

la base è comunque un vino rosso dolce e fruttato poi logicamente c’è la frutta a pezzetti ma la mia personalizzazione sta nell’aver aggiunto al tutto un’infuso di te alla frutta, dal gusto intenso e profumato.

SANGRIA ALL’ITALIANA

ingredienti:

1 litro di vino rosso dolce e fruttato (tipo fragolino)

1 pesca

1 noce pesca

1 mela

1 limone

1 arancio

2 cucchiai di infuso alla frutta “mirtillo e ciliegia” della ditta “Coccole”

preparate il giorno prima l’infuso scaldando fino quasi al bollore un litro d’acqua e mettendo in infusione 2 cucchiai di infuso,  lasciate in acqua per almeno 10 minuti  e poi filtrate. se volete potete conservare il mix di frutta dell’infuso, lasciar raffreddare e raccogliere i frutti più integri per poi aggiungerli alla ciotola della sangria.

in una capiente ciotola preparate la frutta mondata, tagliate gli agrumi a rondelle e il resto a pezzetti, versate il vino rosso e mettete in frigorifero a macerare per almeno 12 ore.

trascorso il tempo unite nella ciotola l’infuso raffreddato e a piacere versate nella ciotola anche dei cubetti di ghiaccio.

portate in tavola e servite con un mestolino versando nei bicchieri la sangria e anche i pezzetti di frutta.

 

con questa mia personale reinterpretazione della sangria spagnola partecipo al contest “Ricordi di viaggio” del blog La nuez moscada

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente CIPOLLE TONNATE Successivo MARMELLATA DI FICHI AL BRANDY

8 commenti su “SANGRIA ALL’ITALIANA

  1. “Granada, tierra soñada por mí, mi cantar se vuelve gitano cuando es para tí, mi cantar hecho de fantasía, mi cantar flor de melancolía
    que yo te vengo a dar” 😀 ah! (sospiro) Città meravigliosa!
    Grazie per la tua partecipazione e per la sangria, visto il caldo di questi giorni ne gradirei molto volentieri un bel bicchiere con tanto ghiaccio! 😉
    Se ti va di condividere altri bei momenti vacanzieri-culinari puoi farlo con tutte le ricette che ti vengono in mente (non c’è alcun limite).
    A presto

    Benedetta

  2. loscrignodisusy il said:

    @vicky-allunga allunga…buona settimana anche a te 🙂
    @lori-grazie cara, provala è davvero piacevole
    @benedetta-ciao e benvenuta! ti offro volentieri un bel bicchiere di sangria ghiacciata, anzi…ti faccio pure compagnia… 🙂

  3. loscrignodisusy il said:

    vedi laura? siamo coordinate anche nelle idee…più amiche di così!!!! 😉
    comunque con il caldo di questi giorni credo che oguno di noi ha pensato solo a frutta e bevande fresche…..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.