PASTA DI ZUCCHERO FATTA IN CASA (home made) ….i miei primi esperimenti

Oggi voglio rendervi partecipi dei miei primi esperimenti con la pasta di zucchero, favoloso materiale per decorare e creare fiori, animaletti e formine geometriche per decorare dolci e biscotti.

Da diverso tempo ammiravo con occhi sgranati e bocca spalancata le varie creazioni artistiche che ci sono in rete, artistiche diciamolo perchè proprio di arte si tratta! ho visto dei veri e propri capolavori eseguiti con la pasta di zucchero (pdz) torte così belle e ricche di particolari che se fossero state mie credo mi sarei messa a piangere al momento di tagliarle…..

Mi dicevo che per me sarebbe stato impossibile realizzare cose a livelli così alti, ma magari una copertura e qualche fiorellino…..e allora ho sperimentato….

Ecco qui….questa è stata la mia prima realizzazione, diciamo che è abbastanza grossolana, ma come prima volta non mi posso lamentare. tutto realizzato a mano libera, senza nessun tipo di stampino ad aiutarmi…..

Poi c’è stata questa, per il compleanno di mio figlio, anche qui parecchie irregolarità ma almeno sperimento!

Questa invece l’ho realizzata per la festa della mamma dello scorso anno, mia mamma era convalescente da un piccolo intervento ed era ospite da una zia, e allora io e mia sorella le abbiamo fatto un’ improvvisata andando a trovarla con questo dolce.

Questa invece, che è la stessa in testa al post, l’ho realizzata per il compleanno di una cara amica (un bacione daniela….) che prima di tagliarla le ha fatto le foto!

E questa è l’ultima realizzata, la torta che ho fatto per festeggiare il capodanno a cena con i nostri amici.

Ora vi metto la ricetta che ho trovato in rete e  che seguo per realizzare la pasta di zucchero senza glucosio.

PASTA DI ZUCCHERO FATTA IN CASA

ingredienti:

  • 30 ml di acqua
  • 50 gr di miele
  • 450 gr di zucchero a velo più quello per impastare a mano
  • 5 gr di gelatina in fogli

Mettete in ammollo i fogli di  gelatina  in acqua fredda per almeno una decina di minuti, poi strizzateli e metteteli in un pentolino assieme ai 30 gr di acqua ed ai 50 gr di miele, ponete il pentolino sul fornello e scaldate a fuoco lentissimo.

è importantissimo far sciogliere la gelatina ma non fare assolutamente far bollire il composto altrimenti lo dovrete buttare.

Ora versate il composto liquido nel bicchiere del robot dove avrete setacciato lo zucchero a velo chiudete e azionate le lame.

Non scoraggiatevi se all’inizio il composto sembra tutto sbriciolato, all’improvviso come per magia si formerà una “palla” tutta raggruppata da un lato, allora toglietela dal robot e versatela sulla spianatoia spolverata con zucchero a velo e impastatela un pochino piegandola su se stessa ed allungandola finchè la consistenza sarà tale da non lasciare nessun pezzettino attaccato alle vostre mani.

Per colorarla basterà aggiungere alla pdz del colorante alimentare, quelli più adatti sono in pasta o in gel, ma vanno bene anche quelli in polvere o liquidi, questi ultimi però danno colorazioni meno intense; per fare questa operazione vi consiglio di mettervi un paio di guanti in lattice per evitare di colorarvi anche le mani….

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente SCALOPPINE DI MAIALE CON CARCIOFI E PRAGA Successivo PASTA CON SALMONE, PESTO DI RUCOLA E MANDORLE

11 commenti su “PASTA DI ZUCCHERO FATTA IN CASA (home made) ….i miei primi esperimenti

  1. che belle, conplimenti per le torte ,ma ti ringrazio sopra tutto per la ricetta , volevo propio provarla ,in questi giorni ,grazie nuovamente ,buon inizio di settimana 😉

  2. e per fortuna che sono esperimenti!!! sei bravissima.

    P.S. i tuoi commenti erano finiti nello spam e (siccome sono un po’ capra) non me ne ero accorta! grazie.

    P.P.S. mi piace il blog, ma non avevo dubbi!!

  3. grazie a tutti per il vostro incoraggiamento, siete davvero degli amici…. 😉
    @ maaleesh- ciao deborah e benvenuta! ho letto con molto piacere i tuoi post, sai veramente coinvolgere con i tuoi brevi racconti…un abbraccio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.