PASTA CON RANA PESCATRICE, PORRI E POMODORINI

La pasta con rana pescatrice, porri e pomodorini è stata una piacevole sorpresa per il mio palato, visto che non avevo mai provato ad abbinare la polpa della pescatrice con la delicata dolcezza dei porri e la freschezza dei pomodorini.

Dopo il grande successo che ha avuto la ricetta della pasta con gamberoni, zucchine, pomodorini e zafferano che ho pubblicato in precedenza, oggi vi propongo un’altro primo con il pesce, stavolta però protagonista sarà la rana pescatrice, chiamata anche coda di rospo.

E’un pesce un po’ strano….praticamente 2/3 del suo corpo sono testa e bocca!!!!

Avete presente nel cartone animato “alla ricerca di nemo” quando la smemorata doris e papà marlin s’imbattono in quella specie di mostro con il lanternino nelle prondità dell’oceano?  beh….diciamo che quella è una versione abbastanza mostruosetta  del pesce in questione….

Certo è che anche nella nuda e cruda realtà la versione non è che ci guadagni poi molto in bellezza….     🙂

Secondo me invece, ci guadagna molto di più nella versione…cuoci e impiatta!!!! 🙂

Ok, e ora passiamo alle cose serie…ecco a voi la ricetta per preparare il piatto che vedete nella foto lassù…..

PASTA CON RANA PESCATRICE, PORRI E POMODORINI

ingredienti per quattro persone:

  • 500  gr di tranci di rana pescatrice già pulita e spellata
  • 10 – 15 pomodorini
  • 2 porro
  • 350 gr di pasta formato mezzi paccheri (per me  fabbrica della pasta di gragnano)
  • sale olio evo

Prima di tutto ho preparato i tranci di rana pescatrice scottati nel microonde, dopo di che li ho spellati, privati della lisca centrale e divisi in pezzi grossolani.

Ora iniziamo a preparare il sugo per condire la pasta facendo rosolare i porri tagliati a rondelle in olio extravergine d’oliva in un largo tegame, li lasciamo colorire un po’ e poi versiamo la polpa della rana pescatrice, rimestiamo delicatamente in modo da sbriciolare il pesce il meno possibile e da ultimi uniamo i pomodorini tagliati a metà.

mescoliamo il tutto, aggiustiamo di sale, mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere per qualche minuto, trascorso il tempo scopriamo il tegame e facciamo asciugare un poco l’acqua di cottura, ma non troppo mi raccomando perchè poi ci dobbiamo spadellare la pasta….

Nel frattempo cuociamo la pasta in abbondante acqua salata, la scoliamo bella al dente e terminiamo la sua cottura spadellandola nel tegame assieme al sugo di pesce.

Et voilà: il pranzo è pronto! anche questo può essere considerato benissimo un piatto unico visto che contiene il pesce, le verdure e la pasta, basta farlo seguire da una buona macedonia di frutta fresca o una fetta di torta e direi che come pranzo domenicale si può fare.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente TORTA DI COMPLEANNO CON CAMYCREAM AL CIOCCOLATO Successivo BISCOTTI AL BURRO D'ARACHIDE....e ricordi dal south africa

7 commenti su “PASTA CON RANA PESCATRICE, PORRI E POMODORINI

  1. Allora non ci crederai, sono appena andata in pescheria perché avevo voglia di pasta con la rana pescatrice, poi torno a casa e trovo la tua ricetta. Fantastica! Non ho scelta, devo provarla subito! Grazie e a presto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.