PANINI AL LATTE CON PASTA MADRE

panini al latte 3questi panini al latte sono stati preparati usando la pasta madre (o lievito madre) e sono di una sofficità davvero unica, ottimi per la colazione e davvero golosi per una ricca merenda.

sono reduce da una breve vacanza primaverile in toscana e nonostante questo clima non proprio tipicamente pre-estivo non mi sia stato di molto aiuto mi sono comunque tolta di dosso il grigiore invernale dalla pelle con qualche mezza giornata di sole, mi sono liberata dalle tensioni muscolari con lo stretching mattutino, ho continuato a rilassarmi con una capatina al centro benessere tra idromassaggi, saune e bagno turco per poi finire col farmi coccolare da un massaggio rilassante total-body della durata di 1 ora.

il tutto inframezzato da passeggiate in riva al mare, nella pineta e nei piccoli centri dei paesi vicini….

durante questi soggiorni è impossibile per me non apprezzare il servizio ristorante; inutile dire che il mio momento preferito era la colazione… oltre alla varietà di piatti salati che però non incontrano i miei gusti “mattutini” al buffet trovavo marmellate di vari gusti, crema al cacao, yogurt, frutta fresca o sciroppata, cereali vari, crepès, pan cake, croissant, french toast, ciambelle e panini al latte, e visto che io preferisco rinunciare al pranzo piuttosto che alla colazione difficilmente nel mio piatto si contavano meno di tre scelte ogni mattina… 😉

e allora per consolarmi un po’ al rientro a casa ho deciso di provare a fare dei panini al latte con l’aiuto del mio “fagottino” di pasta madre, così ho cercato in rete ricette di panini al latte con la pasta madre senza uova nell’impasto e poi ho fatto un mix di quelle che mi ispiravano di più e così ecco qua la mia versione….

panini al latte 2 PANINI AL LATTE CON PASTA MADRE

ingredienti:

500 gr di farina

200 gr di pasta madre

50 gr di zucchero

40 gr di burro

40 ml di olio evo

200 ml di latte

2 cucchiaini di sale fino

prendete la pasta madre rinfrescata da almeno 4 ore mettetela in una capiente ciotola e scioglietela versandoci sopra il  latte tiepido nel quale avrete messo a sciogliere anche il burro, aggiungete l’olio e lo zucchero, mescolate bene e lasciate riposare qualche minuto.

ora aggiungete circa metà  della farina, impastate e unite anche il sale, aggiungete la rimanente farina e impastate il tutto, rovesciate l’impasto sulla spianatoia e iniziate ad impastarlo a mano in modo da dargli nervo e forza.

quando otterrete un impasto liscio e ben accorpato formate una palla,  adagiatela in una ciotola in vetro, incidete sulla superficie con un coltello ben affilato formando una croce, coprite con della pellicola per alimenti e mettetelo a lievitare per almeno 6/8 ore  in un posto tiepido (almeno 20/22 °) e lontano da correnti d’aria.

trascorso il tempo maneggiate delicatamente l’impasto e dividetelo in piccole palline, dategli una forma tondeggiante e poggiatele sopra la teglia da forno ricoperta di cartaforno e lasciatele lievitare fino al raddoppio del volume (circa un paio d’ore).

ora spennellate con delicatezza la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto e poi distribuite su ogni panino della granella di zucchero; passate in forno già caldo a 200° dopo 5 minuti abbassate a 180° e lasciate cuocere per altri 10/15 minuti.

sfornate e lasciate raffreddare, potrete consumarli da soli o farciti con marmellata o cioccolato in crema….a voi la scelta 🙂

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente PASTA CON PESCATRICE PEPERONI E POMODORINI Successivo TORTA AL CAFFE' E CIOCCOLATO

4 commenti su “PANINI AL LATTE CON PASTA MADRE

    • loscrignodellebonta il said:

      ciao Donatella e benvenuta 🙂
      mi fa molto piacere che tu abbia scelto di provare questi morbidissimi panini, vedrai che soddisfazione!
      …e fammi sapere come va, mi raccomando!

      • Ciaooo
        Sono in attesa del raddoppio del volume.. le palline però le ho messe in teglia circa 3 ore fa.. bè un po’ si sono gonfiate ma anche un po’ aperte, hanno tipo delle crepe/tagli nella pasta, perchè? Dalla foto vedo i tuoi beli rotondi e lisci in superficie. E’ normale che si siano aperti? Dove posso aver sbagliato? Grazie mille e complimenti per le ricette! Ilaria

        • loscrignodellebonta il said:

          benvenuta Ilaria 🙂
          non credo tu abbia sbagliato, credo che la questione sia nel modo in cui si impasta il pane. ci sono infatti de precisi metodi per impastare e dare nervo e forza all’impasto e perchè si formi una buona maglia glutinica.
          in particolare per questi panini, nella fase di impasto pre-cottura, io ho impastato le palline cercando di tirare leggermente la pasta verso l’esterno allargandola per poi riportarla sempre verso il centro, girandola su se stessa contemporaneamente. poi le ho messe sottosopra e le ho lasciate gonfiare e lo sfogo del volume è stato dal fondo verso l’alto e senza crepe sulla superficie. non è facile descriverlo a parole, lo so magari la prossima volta cerco di fare delle foto…. 🙂
          ma poi come ti sono venuti, buoni?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.