MARMELLATA DI ALBICOCCHE

marmellata di albicocche 1

La marmellata di albicocche è una tra le classiche confetture, la più impiegata in pasticceria e la più gradita da grandi e piccini. la versione che vi propongo è quella più semplice da realizzare, frutta fresca e matura, limone, zucchero e pectina, il risultato è una deliziosa confettura profumatissima e molto buona.

Arriva l’estate e con lei arrivano anche frutta e verdure di stagione, e così finalmente posso iniziare a preparare marmellate, confetture e conserve così da riempire nuovamente l’armadietto dove le conservo, anche perchè da qualche settimana ormai ogni volta che lo aprivo mi veniva una tristezza a guardarci dentro…. 🙁 era praticamente vuoto!!!!!

Le uniche marmellate che ci sono sugli scaffali sono quelle di agrumi che ho preparato durante l’inverno, e qualche vasetto di sughi di pomodoro e verdure. adesso però che inizio a trovare la frutta fresca buona, matura al punto giusto e a prezzi abbordabili, inizia il periodo di produzione intensiva, così che poi posso essere tranquilla con una buona scorta per la stagione invernale 🙂

In questo specifico caso le ho preparato la marmellata di albicocche, albicocche che provengono direttamente dal Cilento, complice una breve vacanza nella zona e la casuale conoscenza del Signor Michele, che lavora al mercato generale ortofrutticolo di Capaccio. Questo gentilissimo signore mi ha venduto delle dolcissime albicocche nostrane (per la precisione 7 kg…) e pure delle profumatissime fragole (altri 3 kg…) e poi come se non bastasse ci ha invitati a casa sua a bere un bicchierino di limoncello così da poterci presentare la sua bella moglie. potevamo noi non accettare un’invito così gentile? sia mai!!!!!! e così un pomeriggio verso sera siamo andati a trovarlo. ci hanno accolti a braccia aperte lui e la sua signora, ci hanno offerto un limoncello che… io di così buoni non ne ho mai bevuti…e poi ci ha portati a visitare il suo orto ed il suo giardino. manco a dirlo dopo un paio d’ore di chiacchiere siamo ripartiti da lì con il bagagliaio carico di frutta e verdura coltivata da lui 😉 cipolle di tropea, aglio, albicocche appena colte e sorpresa delle sorprese… limoni appena staccati dai rami!!!!!!! una meraviglia della natura, un profumo inebriante che ci ha accompagnati per tutto il viaggio di ritorno. grazie di cuore signor Michele e signora, ci ricorderemo a lungo della vostra ospitalità e della vostra generosità.

Comunque, se con i limoni del signor Michele ho in progetto di preparare il limoncello 😉 con le albicocche che ci ha regalato aggiunte a quelle che avevo acquistato ho preparato la marmellata seguendo queste dosi e proporzioni.

marmellata di albicocche 2 MARMELLATA DI ALBICOCCHE

Ingredienti:

  • 1 kg di albicocche prive del nocciolo
  • 500 gr di zucchero
  • 1 limone non trattato
  • 1 busta di pectina 2:1

Preparate la frutta mondata dei piccioli, lavata e asciugata parzialmente con uno strofinaccio, privatela del nocciolo e tagliatela a pezzetti raccogliendoli in una capiente pentola a bordi alti.

Aggiungete la scorza grattugiata del limone ed il succo filtrato dai semi, mescolate il tutto e lasciate così per una decina di minuti.

A questo punto aggiungete lo zucchero miscelato alla pectina, mescolate per bene in modo da farlo sciogliere quasi del tutto e poi mettete la pentola sul fuoco a fiamma medio alta; fate arrivare a bollore e lasciate cuocere per circa 3 – 4 minuti; fate la PROVA PIATTINO e se avrete raggiunto la giusta consistenza passate ad invasare.

Preparate dei vasetti di vetro a chiusura ermetica lavati e sterilizzati, riempiteli con la marmellata bollente fino ad un paio di centimetri dal bordo, chiudeteli con il tappo ermetico e poi capovolgeteli; lasciateli così fino a che non si saranno quasi raffreddati del tutto, poi rimetteteli dritti e controllate che sia sia formato il sottovuoto.

Quando saranno completamente raffreddati metteteci le etichette e conservateli in un luogo fresco e asciutto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente PAN DI SPAGNA ricetta di base Successivo CLAFOUTIS ALLE CILIEGIE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.