FRITTELLE DI CARNEVALE con il semolino

frittelle con il semolino 1

le frittelle di carnevale, uno dei dolci più golosi da preparare in questo periodo, e vi assicuro che qui a Venezia il profumo di dolci fritti come frittelle, crostoli e castagnole, invade calli e campielli come le tantissime maschere che colorano tutta la città.

avete presente quando vi prende lo “sghiribizzo” cioè quando indipendentemente dall’ora, dal giorno, dalla stanchezza o dagli impegni più o meno impellenti che in realtà dovrebbero farvi decidere di fare una cosa piuttosto che un’altra, voi pigliate tutto l’armamentario e fate quello di cui avete voglia in quel preciso momento? ecco…. a me mi è preso lo sghiribizzo l’altro giorno e al posto di riordinare casa, fare la spesa o caricare la lavatrice prima di andare al lavoro, ho deciso di fare le frittelle 😛

era troppo tempo che non preparavo queste frittelle in particolare, ricetta che mi ha tramandato la mia mamma e che circola in famiglia da circa 40 anni; la particolarità di questa ricetta in confronto alla altre è che tra gli ingredienti c’è il semolino, quello che si usa per preparare gli gnocchi alla romana o le minestrine per i bimbi. l’originalità di queste frittelle infatti è che bisogna prima di tutto preparare una polentina di semolino e poi incorporare tutti gli altri ingredienti ed è proprio per questo che il risultato è eccezionale: frittelle morbide, soffici e per nulla unte.

frittelle con il semolino 2

FRITTELLE DI CARNEVALE con il semolino

Ingredienti:

  • 150 gr di semolino
  • 500 ml di latte
  • 1 arancia
  • 1 bicchierino di Rum
  • 250 gr di uvetta sultanina
  • 250/300 gr di farina 00
  • 250 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • sale

iniziamo con il preparare la polentina di semolino portando il latte ad ebollizione, appena inizierà a sobbollire salate leggermente e poi versate il semolino a pioggia mescolando con una frusta in modo da non formare grumi; cuocete a fuoco lento per circa 10/15 minuti, poi travasate in una capiente ciotola e lasciate intiepidire.

appena il semolino si sarà un po’ raffreddato, aggiungeteci la scorza grattugiata dell’arancia ed il suo succo, mescolate energicamente con la frusta ed unite anche il rum.

in una ciotola a parte sbattete a spuma le uova con lo zucchero, aggiungetele all’impasto di semolino, unite poca per volta anche la farina setacciata con il lievito e per ultima l’uvetta che avrete ammollato precedentemente in acqua bollente e scolato con cura.

amalgamante con cura in modo di ottenere un’impasto omogeneo.

versate ora un litro di olio di semi di arachide in una pentola a bordi alti con un diametro di circa 25 cm (così otterrete una buona profondità) scaldatelo fino a che non arriverà alla temperatura ideale per friggere; potete fare la prova del nove immergendo nell’olio caldo uno stuzzicadenti in verticale fino a toccare il fondo, se si formano le bollicine allora l’olio è caldo al punto giusto.

formate le frittelle con l’aiuto di un cucchiaio, riempitelo circa per metà e fate scivolare con un dito o con un’altro cucchiaio l’impasto dal cucchiaio nell’olio bollente, appena l’impasto inizierà a friggere pian piano salirà a galla e così si formeranno le frittelle; rigiratele su se stesse per un paio di volte fino a farle diventare belle dorate, toglietele dall’olio e mettetele direttamente in un piatto ricoperto di carta assorbente in modo da togliere l’eccesso di olio dalla superficie.

poi passatele in un vassoio e spolveratele con dello zucchero a velo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente PASTA CON I BROCCOLI Successivo COPPE DI CREMA AL MASCARPONE CON LAMPONI FRESCHI...."per unlamponelcuore"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.