CROSTATA MORBIDA CON MARMELLATA

essì….non tutte le ciambelle riescono con il buco, recita un saggio proverbio.

ma come sarebbe ciambelle? ma non stiamo parlando di una crostata? si si, stiamo parlando proprio di una crostata, morbida e buonissima 🙂

e allora, le ciambelle quando arrivano? AAAALTTTTT!!!!!! facciamo un po’ di ordine: oggi niente ciambelle, solo crostate…

tutto inizia dopo una visitina al blog della mia amica ornella dove spiccava in bellavista un post che spiegava dettagliatamente come realizzare una golosa crostata morbida con la marmellata secondo voi, dopo aver letto il post e i relativi commenti, potevo non provarla?

direi di no 😉 e allora appena la calura estiva è stata sopraffatta da una provvidenziale perturbazione che ha abbassato drasticamente le temperature, ho preso la palla al balzo e ho impastato la torta in questione.

tutto ok:  impasto perfetto, cottura perfetta, profumino che inebria la cucina perfetto!

la tolgo dal forno, la lascio raffreddare un pochino e poi la rovescio e……

…..e qui intervengono le ciambelle, proprio quelle che non sempre riescono con il buco.

infatti rovesciando il dolce mi accorgo che non si stacca totalmente dal fondo dello stampo, provo ad insistere un pochino e spatapafffff!!!!! il dolce si spatascia sul piatto 🙁

peccato, accidenti,  ha un profumino così invitante…ok ok arginiamo il danno il più possibile: distribuisco la marmellata e la frolla al centro in modo da ricomporre il dolce e spolvero la superficie di zucchero a velo.

sarà che a casa mia i golosi non mancano di certo, sarà che il dolce è davvero buono buono, beh è arrivato con fatica alla sera del giorno successivo 🙂

chi mi segue anche fu facebook aveva già avuto un’anteprima dello “spatasciamento” e molti hanno commentato l’accaduto terminado con un “…ma per avere la ricetta?”  e allora ho deciso di pubblicare un post perchè nonostante il mio “flop” la torta in questione merita davvero di essere provata.

CROSTATA MORBIDA CON MARMELLATA

ingredienti:

200 gr di farina 00

180 gr di burro

160 gr di zucchero

2 uova intere + 1 tuorlo

1 cucchiaio di lievito per dolci

1 bicchierino di liquore (rum, limoncello, marsala)

sale fino

1 vasetto circa di marmellata (io ho usato la fiordifrutta alle prugnole selvatiche)

setacciare la farina con il lievito e metterla in una ciotola; a parte sbattere leggermente le uova con un pizzico di sale, unirli alla miscela di farina, impastare ed aggiungere anche il liquore.

sempre a parte,  amalgamare il burro morbido ma non molle con lo zucchero e poi unirlo al composto di uova, zucchero e farina avendo cura di mescolare con pazienza fino ad ottenere un composto morbido.

ora versatelo in uno stampo di diametro 24 cm foderato con cartaforno, livellatelo e praticando dei buchi con l’aiuto di un cucchiaio inseriteci la marmellata del gusto che preferite.

passate in forno già caldo a 180° e fate cuocere per circa 40 minuti.

servite spolverato di zucchero a velo.

note dell’autore 🙂

credo che i miei errori per i quali ho avuto lo spatasciamento, siano stati questi:

-prima cosa il diametro dello stampo era di 26 cm e perciò distribuendo l’impasto ho ottenuto uno spessore inferiore di quello che doveva essere;

-secondo passaggio ho imburrato ed infarinato lo stampo invece di foderarlo con la cartaforno e forse per questo la marmellata si è un po’ “caramellata” sul fondo;

-terzo ed ultimo non ho lasciato raffreddare completamente, che forse sarebbe stato meglio…..

comunque ripeto che il dolce era comunque FA-VO-LO-SO e mi riprometto di provare a farlo di nuvo perchè ora ho una sfida aperta…….. 😉

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente SAN CANDIDO - LIENZ seconda parte Successivo INSALATA DI PASTA FREDDA ALLA GRECA

15 commenti su “CROSTATA MORBIDA CON MARMELLATA

  1. loscrignodisusy il said:

    amiche care, vi ringrazio per essere passate a farmi visita e per aver lasciato i vostri commenti a questa mia “ciambella senza buco” 😉
    in effetti penso che presto replicherò la preparazione di questo fantastico dolce, magari cambiando gusto di marmellata….

  2. Di spatasciamenti potrei raccontarne….. ma posso anche dire che sono quelli che finiscono prima, come la tua crostata, che comunque ha un aspetto ugualmente invitante, uno spizzico l’avrei agguantato volentieri! Baci e buona domenica! 😀

  3. loscrignodisusy il said:

    bene! vedo che a molte di noi è successo almeno una volta di “spatasciare”…..almeno ora sappiamo che anche questo fa parte del gioco 😉
    siete davvero super simpatiche e mi fa tanto piacere leggervi, garzie 🙂

  4. Visto che l’ho fatta anchio e che è sucesso la prima volta pure a me, ti dò un consiglio fai lo stampo più piccolo così la marmellata non va fino in fondo perchè la crostata viene più alta.
    Tu sei stata più brava di me, hai messo anche la tua ciambella senza buco hi hi hi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.