CIAMBELLA…la colazione della domenica

Chi non ha mai fatto colazione almeno per una volta, con una fetta di ciambella morbida e soffice inzuppata nel caffellatte o ancora meglio nella cioccolata calda.? Beh, se vi manca questa esperienza culinaria…mi spiace molto per voi,  ma si può rimediare.

Era un po’ di tempo che non rifacevo questo dolce, ma appena il forno ha iniziato a sprigionare la sua leggera fragranza la mia mente è subito volata indietro di tanto, troppo tempo…  un ricordo di quando ero bambina, avrò avuto 8 – 10 anni, una domenica d’inverno.

La mia mamma la domenica mi lasciava dormire un po’ di più visto che non c’era scuola, ma lei si alzava comunque alla stessa ora perchè c’era il pranzo da preparare, ma tra il pollo da rosolare in padella e il ragù che bolliva lento lento, riusciva a fare la cioccolata calda; ma non la cioccolata con le bustine come le troviamo adesso nei supermercati, no no lei scioglieva zucchero e cacao con un poco di latte,  poi stemperava la farina, poi di nuovo il latte e via sul fuoco finchè si addensava, allora la versava nelle tazze per me e mia sorella e la metteva sul tavolo assieme alla ciambella preparata il giorno prima e tagliata a fette, pronta da inzuppare.

Che meraviglia arrivare in cucina e trovare la cioccolata fumante pronta per essere dolcemente invasa dalla sofficità della ciambella….   eh, mica c’erano i chili di troppo e il colesterolo in agguato ai tempi!

Se avete un bimbo o condividete la colazione con uno dei vostri cari, fatelo almeno una volta anche voi…una domenica d’inverno… la cioccolata calda fatta in casa e una fetta di ciambella da inzuppare…. per fare questa ciambella io seguo le dosi di una vecchia ricetta del “ricettario bertolini” le torte di maria rosa, ve la ricordate?

CIAMBELLA (Bertolini)

ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 175 gr di burro
  • 300 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito
  • 2 – 3 cucchiai di uvetta o di gocce di cioccolato (facoltativi)
  • sale fino

In una capente ciotola versate il burro liquefatto e raffreddato ed aggiungete mescolando prima lo zucchero, poi le uova una alla volta, un pizzichino di sale, il latte, la farina setacciata con il lievito e alla fine l’uvetta o le gocce di cioccolato.

Versate il composto in uno stampo per ciambelle imburrato e spolverato di farina, passate subito in forno già caldo a 180° e lasciate cuocere per circa 1 ora.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente TORTA DI BUON ANNO decorata con pasta di zucchero (pdz) Successivo RISOTTO CON CARNE E BRODO…ovvero: dopo il brodo della domenica ecco il risottino riciclone!

21 commenti su “CIAMBELLA…la colazione della domenica

  1. Buono! Lo conosco. Anch’io lo faccio così. E’ proprio vero, le cose semplici sono le più buone. Bravissima! Anzi, Bravissime! Sempre più bello sto Blog eh! Ciao Elena

  2. Ciao bellissimo ciambellone e bellissime ricette!!
    Mi sono aggiunta ai sostenitori così non ti perdo, passa a trovarmi se vuoi!!
    Buona giornata Anna

  3. Il ciambellone… quanti ricordi 🙂 E’ davvero una torta da “tempi andati” (e parlo così io che ho 19anni 😉 Mi hai fatto venire una gran voglia di farlo, quasi quasi vado a ripescare un po’ di quell’atmosfera…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.