CASETTA DI PAN DI ZENZERO per una “befana chic”

la casetta di pan di zenzero è un dolce di biscotto speziato che nel nord europa simboleggia le festività natalizie; si parte da una base di pan di zenzero molto profumato e poi si decora con ghiaccia reale e dolcetti colorati applicati sopra. un pochino impegnativo per quanto riguarda i decori ma che alla fine vi ripagherà di tutto il vostro impegno quando potrete ammirare le espressioni dei visi che guarderanno l’opera terminata, soprattuttto i visi dei bambini….

spesso mi piace vagabondare tra i blog, sia tra quelli che già conosco, sia quelli appena nati o che non ho ancora avuto modo di visitare, sono per me sempre una fonte ispirazione e di freschezza in quanto ognuno di questi ha la sua particolarità.

questo mio vagabondare è particolarmente piacevole durante le festività natalizie in quanto oltre a frotte di ricette per preparare biscotti, biscottini e dolcetti vari, leggo di pensieri mai confessati (se non via web) da parte di  coloro che non sopportano le festività e si vedono costretti nonostante tutto a festeggiarle in pompa magna, oppure racconti di cronache minuto per minuto riferite a pranzi interminabili con tutto il parentado riunito per l’occasione, o ancora di delusioni totali dopo aver ricevuto l’ennesimo regalo  inutile o peggio ancora fatto senza pensare veramente a chi lo riceve e perciò totalmente inappropriato, ma anche di persone che vivono il natale come il periodo più bello dell’anno, il più profumato, il più colorato, il più festoso, il periodo da condividere con le persone care e amate.

 in particolare quest’anno ho visto in molti foodblog le foto della casetta di pan di zenzero tutta decorata con la ghiaccia reale e i dolcetti colorati e siccome sapete che quando mi metto in testa un’idea prima o poi riesco a realizzarla ho valutato tutte le varie possibilità di concretizzazione del progetto.

con la ghiaccia reale me la cavo abbastanza bene, con l’impasto biscotto anche, ma progettare una casa per poi assemblarla……mah……e se poi il biscotto cede? o se poi la ghiaccia non tiene? e se invece poi il biscotto non mi piace?

per fortuna nel mio “vagabondare” ho trovato alcuni post relativi al montaggio di una casetta di pan di zenzero prefabbricata, e secondo voi dove potevo trovarla una casetta fatta ma da montare completamente se non all’ikea? 😉 grande ikea! ….acquistato, letto le istruzioni e sperimentato….

questo è il risultato che ho ottenuto io, mi piace pensare che la casetta descritta nella favola di Hansel e Gretel somigliasse un pochino a questa, o almeno nelle mie fantasie di bambina è più o meno così che me la immaginavo 🙂

è stato il mio regalo per l’epifania alla mia nipotina che appena l’ha vista ha detto “zia, possiamo mangiarla” 😉 direi che ho raggiunto perfettamente lo scopo, no?

se volete provare a realizzarla anche voi vi serviranno:

1 confezione contenente una casetta in pan di zenzero da montare (IKEA)

ghiaccia reale preparata montando con la frusta elettrica

50 gr di albume

300 gr di zucchero a velo

caramelle e dolcetti vari a piacere

preparate la ghiaccia e mettetela in una sac a poche accessoriata con un beccuccio a foro liscio non troppo stretto.

disponete i pezzi della casetta di pan di zenzero sul piano di lavoro ed iniziate a decorarli come la vostra fantasia vi suggerisce, applicando subito le caramelle e i confettini colorati altrimenti se la ghiaccia si asciuga non rimarranno attaccati.

appena la ghiaccia si sarà indurita montate la casetta, per primi i quattro lati fra loro e dopo che si saranno ben cementati finite con il tetto.

adesso rifinite la vostra casetta lungo i bordi del tetto, sopra lo spiovente e sulla base di appoggio.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente ANTIPASTI E STUZZICHINI PER CAPODANNO Successivo RISOTTO CON LA ZUCCA

12 commenti su “CASETTA DI PAN DI ZENZERO per una “befana chic”

  1. lastufaeconomica il said:

    Ma che me-ra-vi-glia!!!!! E’ venuta benissimo e dà proprio l’idea della casetta nel bosco, immagino Aurora quando l’ha vista..
    Complimenti e ancora buon anno.
    Abbraccio.

  2. Bellissima Susy. L’hai decorata benissimo! Anch’io l’ho trovata all’Ikea, anch’io l’ho decorata con glassa reale, anch’io l’ho regalata a mia nipote! Non l’ho postata perchè l’idea di averla comprata “fatta” non mi ispirava, però ho le foto. Verranno buone il prossimo Natale! Nel post della mia torta natalizia cioccolato lamponi e pere si intravede, se vuoi andarla a sbirciare! Ciao ciao e buon proseguimento d’anno!

    • loscrignodisusy il said:

      l’ho vista Elena, deve essere stata golosa pure la tua!
      ma sai, io sono dell’idea che se una foodbloggers pubblica una ricetta con dei semilavorati che non ha fatto personalmente basta che lo dica, per esempio in questo caso la mia “sfida” era la decorazione con la glassa e non la preparazione del biscotto di pan di zenzero.
      se dovessimo partire con le basi fatte sempre da noi allora bisognerebbe ogni volta farsi la maionese, tutte le marmellate, la pasta sfoglia, la pasta fillo, ecc…
      io sinceramente queste cose, a parte le marmellate, le acquisto sempre già pronte.

    • loscrignodisusy il said:

      ha ha ha il comignolo! che osservatore sei….
      in effetti nella confezione c’era e poi l’ho anche decorato e montato ma quando l’ho appoggiato sul tetto non mi piaceva l’insieme e allora ho preferito non attaccarlo.

    • loscrignodisusy il said:

      in effetti è stata la festa del rosa questa decorazione 🙂
      sai alla mia nipotina il rosa piace moltissimo soprattutto il “fussian” come dice lei e allora non potevo scegliere un’altro colore, ti pare? 😉
      grazie Sara e a presto

  3. Ciao! ma sai che l’ho fatta anch’io proprio per l’epifania? utilizzando proprio questa dell’Ikea! decorata in maniera similissima alla tua! ma non sono ancora riuscita a pubblicare le foto sul mio blog. unico problema riscontrato…il peso del tetto mi ha fatto crollare più volte la struttura…penso sia anche una questione di umidità e la mia casa essendo abbastanza umida non mi ha aiutato nell’operazione di montaggio! comunque complimenti…è bellissima…anche noi ce la siamo mangiata quasi tutta! Roby

    • loscrignodisusy il said:

      ma dai! che peccato 🙁
      può essere come dici che l’umidità abbia influito sulla solidità della struttura, ma che rabbia però.
      in effetti è anche buona da mangiare, con tutti quei dolcetti poi 🙂
      ciao Roberta e grazie per la visita.

    • loscrignodisusy il said:

      è vero Emanuela, infatti la mia nipotina come ho appoggiato la casetta sul tavolo si è seduta davanti ed ha aspettato lì fino a che non ci siamo seduti tutti con lei e l’abbiamo spezzata per mangiarcela 🙂
      grazie per la visita e a presto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.